rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Economia

Aeroporti, 73 milioni per Brindisi

BRINDISI – La maggior parte dei fondi Cipe a disposizione attualmente di Aeroporti di Puglia è destinata agli interventi per l’aerostazione di Brindisi, lo scalo che ha registrato negli ultimi anni la crescita percentualmente più alta del traffico passeggeri. Si tratta di 73 milioni per quattro progetti.

BRINDISI - La maggior parte dei fondi Cipe a disposizione attualmente di Aeroporti di Puglia è destinata agli interventi per l'aerostazione di Brindisi, lo scalo che ha registrato negli ultimi anni la crescita percentualmente più alta del traffico passeggeri. Una scelta strategica che conferma come la società pubblica di gestione della rete aeroportuale regionale punti su una crescita infrastrutturale equilibrata.

Si tratta di 73 milioni di euro già vincolati a quattro progetti, circa il 60 per cento dei fondi assegnati per l'intera rete che comprende oltre che Brindisi - Aeroporto del salento e Bari - Karol Wojtyla, anche gli scali di Grottaglie, su cui la Regione Puglia punta per il traffico cargo, la movimentazione e la produzione di merci, e di Foggia.

Per quanto riguarda l'iter di attuazione dei progetti, è già in fase di svolgimento la gara per il nuovo distaccamento aeroportuale dei Vigili del Fuoco, che vale 3 milioni di euro. I prossimi passi riguarderanno il collegamento tra la rete ferroviaria e l'Aeroporto del Salento, che impegnerà la quota maggiore dei fondi assegnati ai progetti per Brindisi, esattamente 40 milioni di euro.

Altri 30 milioni sono stati destinati da Aeroporti di Puglia agli interventi che riguardano l'aerostazione vero e proprio e la parte logistica dell'aeroporto. Una delle prossime gare, dotata di 10 milioni di euro, sarà quella per l'ampliamento dell'area di imbarco con un numero maggiore di sale e di gate. Il risultato sarà quello di mettere l'Aeroporto del Salento in grado di accogliere contemporaneamente più aeromobili, e di rendere le operazioni di imbarco più fluide.

E' strettamente connesso a questo intervento l'ampliamento dei piazzali di sosta degli aeromobili. La gara per l'appalto di questo progetto è dotata di un finanziamento di 20 milioni di euro. Con queste operazioni, Aeroporti di Puglia metterà l'Aeroporto del Salento in grado di sostenere maggiori volumi di traffico, e la stessa società di gestione di promuovere lo scalo brindisino presso nuovi operatori internazionali.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aeroporti, 73 milioni per Brindisi

BrindisiReport è in caricamento