menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aeroporto: "Emiliano e Mazzarano alimentano battaglie fra territori"

Anche il consigliere regionale Gianluca Bozzetti sul rilancio dei voli civili e charter presso lo scalo Ionico

“Dispiace constatare come ancora una volta un esponente politico tarantino del Partito Democratico, l’assessore Mazzarano, possa immaginare di ingannare i cittadini di Taranto attraverso un illusorio potenziamento dell’aeroporto di Grottaglie, anziché avere il coraggio di affrontare il vero problema della città di Taranto che da ormai troppo tempo distrugge e uccide un intero territorio: l’Ilva".

 lo dichiara il consigliere regionale M5S Gianluca Bozzetti in seguito alla notizia della delibera di indirizzo sull’aeroporto di Grottaglie approvata dalla Giunta regionale. “D’altronde - prosegue - non è difficile comprendere le ragioni per cui l’assessore Mazzarano, pur essendo assessore allo Sviluppo economico della Regione, si guardi bene dall’affrontare questo argomento, visto e considerato che, come è noto, il suo Partito ha negli anni ricevuto ingenti finanziamenti elettorali dalla famiglia Riva. Inutile constatare peraltro, come gli assessori della giunta Emiliano, utilizzino ormai sistematicamente il proprio ruolo per pensare ai loro interessi elettorali piuttosto che agli interessi dell’intera Regione". 

“E così, - incalza il consigliere pentastellato - anziché preoccuparsi di rendere più attrattiva in chiave turistica la meravigliosa città di Taranto e l’intera provincia ionica chiudendo una buona volta quella fabbrica della morte e mettendo in atto interventi orientati a sviluppare le strutture ricettive del territorio e promuovendone le bellezze culturali ed ambientali, si illudono ancora una volta i tarantini andando a spendere risorse pubbliche per sviluppare un aeroporto che, ricordiamo, trovandosi a soli 40 km dall’aeroporto di Brindisi, non può attualmente essere definito competitivo, almeno finché non si deciderà di investire seriamente sulla riconversione del territorio tarantino e brindisino".

"La realtà è che, così facendo, Emiliano e Mazzarano finiranno per danneggiare ancora una volta due province martoriate da decenni di malapolitica, alimentando inutili battaglie tra territori. Per il momento e in attesa della riconversione economica tanto auspicata per entrambi i territori, basterebbe molto probabilmente, credere maggiormente nello sviluppo dell’intermodalità e aumentare i collegamenti tra le stesse città e tra città, aeroporti e stazioni, anche attraverso uno sviluppo più efficiente dei trasporti ferroviari".

“A rendere ancora più tragicomica la situazione - aggiunge Bozzetti - vi è la presa di posizione contro questa delibera voluta da un assessore e una giunta PD, da parte di parlamentari componenti dello stesso Partito Democratico e da consiglieri regionali della stessa maggioranza di governo. Nel mentre ed in questo continuo caos tutto interno al PD e alla maggioranza regionale, il Presidente Emiliano si preoccupa di pubblicare un post su Facebook nel quale sembra che il focus del problema adesso sia “chi” dovrebbe pulire lo sporco causato dall’ILVA.

"Insomma, come accade ormai da anni, assistiamo ad un comportamento schizofrenico tutto in salsa PD che farebbe persino ridere se non ci fossero di mezzo centinaia e centinaia di morti, di ammalati di tumore e il lavoro dei nostri concittadini. Ci auguriamo, quindi, - conclude - che i cittadini di Taranto e di Brindisi non cadano in questa ennesima trappola del Partito Democratico e che levino la loro voce unanime per richiedere un vero, e da troppo tempo atteso, intervento della politica regionale e nazionale finalizzato a risolvere i reali problemi dei territori di Taranto e Brindisi, coniugando il sacrosanto diritto al lavoro con la tutela della salute e dell’ambiente". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento