rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Economia

Aerospazio, arriva la missione russa

BRINDISI – Incoming Puglia - Russia per il settore aerospaziale dal 15 al 17 novembre a Brindisi, con un programma che prevede: un workshop dedicato essenzialmente al programma Superjet 100, basato anche su una partnership tra Sukhoi e Alenia Aeronautica per l’allestimento e il marketing nei Paesi occidentali del nuovo velivolo commerciale ecologico per i collegamenti a lungo raggio; una importante serie di incontri business to business tra le aziende della missione ospite, che è guidata da Uac (United Aircraft Corporation), l’equivalente di Finmeccanica in Italia per il settore aerospaziale, dalla stessa Sukhoi e da Samara Space Centre, la società pubblica che progetta e realizza i vettori per il trasporto in orbita dei satelliti e che collabora anche con l’Esa nel programma spaziale europeo, e quelle tra le 20 aziende pugliesi o con unità produttive in Puglia che hanno manifestato interesse ai contatti di affari; infine, nelle giornate del 16 e del 17, viste ad alcuni stabilimenti tra i quali quello di Alenia Grottaglie, e quelli di Salver e Processi Speciali a Brindisi. Workshop e incontro “B to B” si svolgeranno all’Hotel Internazionale.

BRINDISI ? Incoming  Puglia - Russia per il settore aerospaziale dal 15 al 17 novembre a Brindisi, con un programma che prevede: un workshop dedicato essenzialmente al programma Superjet 100, basato anche su una partnership tra Sukhoi e Alenia Aeronautica per l?allestimento e il marketing nei Paesi occidentali del nuovo velivolo commerciale ecologico per i collegamenti a lungo raggio; una importante serie di incontri business to business tra le aziende della missione ospite, che è guidata da Uac (United Aircraft Corporation), l?equivalente di Finmeccanica in Italia per il settore aerospaziale, dalla stessa Sukhoi e da Samara Space Centre, la società pubblica che progetta e realizza i vettori per il trasporto in orbita dei satelliti e che collabora anche con l?Esa nel programma spaziale europeo, e quelle tra le 20 aziende pugliesi o con unità produttive in Puglia che hanno manifestato interesse ai contatti di affari; infine, nelle giornate del 16 e del 17, viste ad alcuni stabilimenti tra i quali quello di Alenia Grottaglie, e quelli di Salver e Processi Speciali a Brindisi. Workshop e incontro ?B to B? si svolgeranno all?Hotel Internazionale.

Gli scenari in cui si svolge questa tre giorni sono il piano di internazionalizzazione del Distretto aerospaziale pugliese, sostenuto dalla Regione Puglia; il quadro delle relazioni commerciali Italia ? Russia, e quello della verifica di importanti opportunità per il sistema pugliese delle piccole e medie imprese. Tra il Distretto aerospaziale pugliese e la Russia è in corso anche una collaborazione sui vari progetti di ricerca, alcuni già avviati altri in fase di candidatura ai finanziamenti del VII programma quadro dell?Unione europea, come quello sui sistemi di combustione al plasma per la propulsione dei vettori spaziali, in cui sono impegnati le Università di Lecce e Bari, il Politecnico di Bari, il Dta società consortile del Distretto, il Cnr e Alta Spa, società spin-off dell?Università di Pisa.

?Apulia - Russia Aerospace Business Networking Forum? è frutto della collaborazione tra la Regione Puglia (Area politiche per lo Sviluppo economico, il Lavoro e l?Innovazione, Servizio Internazionalizzazione), lo Sprint Puglia, il Mise, la rappresentanza commerciale della Federazione Russa in Italia, e l?Ufficio ex - Ice di Mosca e rientra nel ?Progetto Settore: aerospazio?, inserito nel programma regionale 2011 di promozione dell?internazionalizzazione  dei sistemi produttivi locali. ?Quando, giusto un anno fa, ospitammo a Bari la task force italo - russa, gettammo le basi per una solida collaborazione?, ha detto  la vicepresidente della Regione e assessore allo Sviluppo economico della Regione Puglia, Loredana Capone.

?Sei mesi dopo, questa collaborazione è stata rafforzata con la partecipazione della Regione Puglia e del Distretto Aerospaziale alla successiva sessione della task force che si svolgeva ad Ulyanovsk, sede del principale polo aerospaziale russo. Oggi ? dichiara la Capone - il forum pugliese rinsalda ulteriormente la collaborazione in un settore che la Regione considera strategico per la Puglia e nel quale ha investito con numerose iniziative in tutto il mondo. Un impegno grazie al quale le nostre esportazioni di prodotti legati all?aerospazio sono in continua crescita  con un +32,5% nel primo semestre 2011 rispetto allo stesso periodo del 2010?.

Il presidente del Distretto aerospaziale pugliese, Giuseppe Acierno,  ricorda che ?la Russia  è uno dei principali partner dell'industria aerospaziale italiana, sia come mercato di destinazione delle produzioni aeronautiche italiane che come partner di prestigiosi programmi aeronautici. In questa cornice si sviluppa la missione che in due giorni permetterà al distretto aerospaziale pugliese di verificare concretamente l'esistenza di possibilità di collaborazioni bilaterali che coinvolgano Pmi e strutture di ricerca pugliesi. Ancora una volta, grazie al supporto della Regione Puglia, puntiamo a favorire essenzialmente incontri d'affari tra le due realtà industriali sia nel settore aeronautico che in quello spaziale?. Loredana Capone e Giuseppe Acierno introdurranno e coordineranno i lavori del workshop di martedì prossimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aerospazio, arriva la missione russa

BrindisiReport è in caricamento