menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Loredana Capone

Loredana Capone

Aerospazio, per la prima volta 8 imprese pugliesi alla business convention di Montreal

BARI - Per la prima volta, da domani, alla business convention internazionale di Montreal, otto aziende aderenti al Distretto Aerospaziale Pugliese. Assieme al presidente del distretto stesso, Giuseppe Acierno, e ai manager delle imprese che parteciperanno agli incontri d'affari, anche una delegazione delle Università pugliesi che puntanto a stabilire collaborazioni su progetti di ricerca con laboratori ed enti pubblici e privati di altri Paesi.

BARI - Per la prima volta, da domani, alla business convention internazionale di Montreal, otto aziende aderenti al Distretto Aerospaziale Pugliese. Assieme al presidente del distretto stesso, Giuseppe Acierno, e ai manager delle imprese che parteciperanno agli incontri d'affari, anche una delegazione delle Università pugliesi che puntanto a stabilire collaborazioni su progetti di ricerca con laboratori ed enti pubblici e privati di altri Paesi.

La Regione Puglia, con il supporto operativo di Sprint e in collaborazione con il Distretto Aerospaziale Pugliese, accompagnerà e imprese e le università pugliesi ad Aeromart. L'evento si struttura come un'importante borsa d'affari, dove fornitori e committenti potranno incontrarsi ed approfondire le opportunità di collaborazione, rivolte sia alle grandi e sia alle piccole e medie imprese. La precedente edizione ha fatto registrare la presenza di oltre 500 aziende e circa 1.200 partecipanti, provenienti da 18 Paesi, che hanno dato vita ad oltre 7.500 incontri business to business.

"Aeromart è uno dei più importanti appuntamenti del settore - ha spiegato la vice presidente della Regione Puglia e assessore allo Sviluppo economico uscente, Loredana Capone - un'opportunità davvero rilevante per le imprese che operano nell'aerospazio. Il comparto ha registrato tra il 2008 e il 2009 una crescita dell'export con un fatturato legato alle esportazioni di quasi 208 milioni di euro. Questi risultati ottenuti grazie all'internazionalizzazione e anche alle politiche di accompagnamento che la Regione Puglia sta attivando in favore della crescita delle imprese sui mercati esteri, possono essere ulteriormente implementati. La partecipazione all'importante salone canadese va proprio in questa direzione".

La Regione Puglia sarà presente ad Aeromart 2010 con un proprio spazio espositivo istituzionale "Spazio Puglia" al fine di poter presentare agli operatori e alle delegazioni istituzionali internazionali il sistema produttivo regionale e, in particolare, la sua specializzazione, la sua affidabilità e la sua competitività, mettendo in evidenza anche le esperienze aziendali di successo.

A Montreal saranno presenti i rappresentanti di otto aziende, tutte appartenenti al distretto aerospaziale. Sono: Blackshape, CMC, Giannuzzi, GSE Industria Aeronautica, OMA Arseni Costruzioni Aeronautiche, Processi Speciali, Salver, Dema. La Regione in collaborazione con gli organizzatori dell'evento, ha coordinato (per domani e dopodomani) uno specifico calendario di incontri d'affari tra gli operatori internazionali e le Pmi pugliesi.

L'intera delegazione pugliese, inoltre, avrà l'opportunità di partecipare (il 29 aprile) all'atteso Forum Mondiale che intende affrontare le tematiche connesse con le opportunità di integrazione della catena del valore internazionale nel settore dell'aerospazio.

"Per la prima volta - ha detto Giuseppe Acierno, presidente del Distretto Aerospaziale Pugliese - partecipano a una missione commerciale all'estero otto imprese del settore, tutte aderenti al Distretto Aerospaziale Pugliese (6 con sede a Brindisi, 1 a Bari e 1 a Lecce). Alcune di esse a loro volta rappresentano una rete di Pmi, con una offerta di competenze integrata. Ciò consentirà - ha continuato Acierno - alle aziende pugliesi di poter interloquire, con dimensioni e capacità produttive adeguate, con player internazionali di primaria importanza. Inoltre, partecipano alla missione le Università pugliesi, a loro volta componenti della rete del Distretto aerospaziale pugliese, con l'obiettivo di concordare ed avviare forme di collaborazione su progetti di ricerca con enti di alta formazione e laboratori pubblici e privati di altri Paesi ".

La partecipazione pugliese ad Aeromart segue le due missioni incoming svoltesi tra la fine di febbraio e gli inizi di marzo a Brindisi e Grottaglie grazie alle quali due nutrite e qualificate delegazioni, la prima proveniente dal Canada e l'altra dagli Stati Uniti d'America, hanno avuto l'opportunità di conoscere in anteprima e in modo approfondito il sistema aerospaziale regionale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento