rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Economia

Air.Net, per volare in Adriatico

BARI - L’amministratore unico di Aeroporti di Puglia, Domenico Di Paola, l’assessore regionale al Mediterraneo, Silvia Godelli, e l’assessore regionale alla Mobilità, Guglielmo Minervini, hanno aperto oggi i lavori della conferenza iniziale del progetto AIR.NET “Regional AIRports NETwork for a common economic space for the mobility of people and goods”.

BARI - L'amministratore unico di Aeroporti di Puglia, Domenico Di Paola, l'assessore regionale al Mediterraneo, Silvia Godelli, e l'assessore regionale alla Mobilità, Guglielmo Minervini, hanno aperto oggi i lavori della conferenza iniziale del progetto Air.Net "Regional Airports Network for a common economic space for the mobility of people and goods".

All'incontro, che segna l'avvio ufficiale delle attività tecniche del progetto - che si concluderanno nell'agosto del 2013 - hanno preso parte, altresì, i rappresentanti di tutti i partner di progetto. Il Progetto Air.Net, finanziato dal Programma di Cooperazione Transfrontaliera Ipa Adriatico e coordinato da Aeroporti di Puglia, ha come obiettivo la creazione di una rete permanente di aeroporti regionali nell'area adriatica allo scopo di realizzare nuove rotte e collegamenti aerei e per favorire un miglioramento della mobilità tra le sponde orientali e occidentali dell'area di programma.

Air.Net - dando attuazione alle indicazioni contenute nel documento "Action plan for airport capacity, efficiency and safety in Europe Com (2006) 819" finalizzato a promuovere una migliore accessibilità e lo sviluppo degli aeroporti regionali - prevede la creazione di nuove rotte aeree a partire dal 2012 tra gli Aeroporti di Puglia e gli altri aeroporti coinvolti nel progetto, ovvero Trieste, Nis (Serbia) e Mostar (Bosnia Erzegovina).

Il progetto, che vede anche il coinvolgimento del Comune dell'Aquila e della Regione Molise, partner interessati al miglioramento della rete infrastrutturale e dei collegamenti via terra con gli aeroporti pugliesi, gode di un finanziamento europeo equivalente a 1.770.992 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Air.Net, per volare in Adriatico

BrindisiReport è in caricamento