rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Economia

Amianto, le Acli esaminano la situazione

BRINDISI - Domani 1 marzo alle 17 nella sede di corso Umberto 120 a Brindisi, il patronato Acli provinciale organizza un incontro sul tema “Facciamo il punto sulla situazione amianto a Brindisi”.

BRINDISI - Domani 1 marzo alle 17 nella sede di corso Umberto 120 a Brindisi, il patronato Acli provinciale organizza un incontro sul tema "Facciamo il punto sulla situazione amianto a Brindisi".

Interverranno Antonio Lamusta, direttore Patronato Acli Brindisi; Ludovico Vico , deputato PD, con una grossa esperienza sul problema amianto di Taranto, che aveva già seguito come segretario della Cgil negli anni '90, e coautore del decreto attuativo che porta la soglia del conseguimento dei benefici oltre il 1992; Roberto Aprile, Rsu ed Rls della Centrale Edipower di Brindisi, collaboratore volontario del patronato Acli per il settore amianto.

Hanno assicurato la presenza delegati sindacali di numerose aziende brindisine. Il patronato Acli realizza questa assemblea con lo scopo di rilanciare il problema amianto , perché ancora migliaia di lavoratori non riescono ad ottenere una risposta alle loro domande.

Per questi motivi nelle settimane scorse il patronato Acli si è già incontrato con il nuovo direttore dell'Inail di Brindisi, Giuseppe Gigante , che è anche responsabile della sede di Taranto. Gigante ha espresso la volontà di collaborare nel miglior modo possibile con gli organismi di sostegno dei lavoratori introducendo una sorta di "modello tarantino" , metodo che consentito risultati soddisfacenti di fronte a 55mila domande .

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amianto, le Acli esaminano la situazione

BrindisiReport è in caricamento