menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Torre Testa a nord di Brindisi

Torre Testa a nord di Brindisi

Progetti beni culturali per 7 milioni candidati al Patto per la Puglia

Nel nostro articolo sulla destinazione dei Fondi del Patto per la Puglia avevamo detto che non vi sono previsioni di grandi opere pubbliche per la provincia di Brindisi, abbiamo elencato le opere proposte a finanziamento ma avevamo anche scritto che c’erano ancora alcune porte aperte per quanto riguarda gli avvisi ancora non chiusi

Nel nostro articolo sulla destinazione dei Fondi del Patto per la Puglia avevamo detto che non vi sono previsioni di grandi opere pubbliche per la provincia di Brindisi, abbiamo elencato le opere proposte a finanziamento sia con il Fondo di Sviluppo e Coesione che con i residui del Por Puglia 2007-2013, ma avevamo anche scritto che c’erano ancora alcune porte aperte per quanto riguarda gli avvisi ancora non chiusi.

Secondo il consigliere regionale Fabiano Amati, del Pd,  presidente della Commissione bilancio e programmazione, vi potrebbe essere qualche chance  per progetti di preservazione e valorizzazione dei beni culturali presentati da alcuni Comuni del Brindisino e dalla Provincia. I Comuni sono quelli di Brindisi, Carovigno, Cisternino, Fasano, Mesagne, Oria , Erchie Ceglie Messapica e Ostuni. In tutto fanno sette milioni di euro. Ecco l’elenco dei progetti candidati a finanziamento.

Fabiano AmatiComune Brindisi: 1 milione di euro per la valorizzazione e la fruizione delle torri costiere ‘Torre Testa e Torre Punta Penne’;  Comune di Ostuni:  1 milione di euro per interventi di recupero e restauro del complesso monastico di San Francesco finalizzato alla fruizione e valorizzazione del patrimonio culturale; Comune di Carovigno:  676.563,10 euro per interventi di recupero, restauro e valorizzazione del chiostro e prospetto principale del Convento del Carmine Maggiore.

Poi, Comune di Cisternino: 112 mila euro per interventi di recupero e consolidamento della Torre dell'Orologio; Comune di Erchie,  588.601,73 euro per lavori di restauro e ripristino della biblioteca comunale e conversione in spazi polivalenti;  Comune di Ceglie Messapica: 904.192,48 euro per interventi di restauro, valorizzazione e fruizione del Castello Ducale; Comune di Oria: 900 mila euro per il fondo storico librario.

Proseguendo, Comune di Fasano: 965 mila euro per il recupero, restauro e la valorizzazione dell'ex asilo ‘Ignazio Ciaia’ del Chiostro dei minori osservanti in corso Vittorio Emanuele; Provincia di Brindisi: 317.300,00 euro per il Museo esperenziale con Spin-off dell'innovazione e della cultura; Comune di Mesagne: 959 mila euro per l'adeguamento a norme, valorizzazione e fruizione del castello di Mesagne. “Il piano degli interventi - conclude Amati - sarebbe quindi importante soprattutto perché si andrebbe a valorizzare un patrimonio immobiliare di rilevanza culturale e storica per il territorio”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

Attualità

Arresto lampo dopo l'omicidio, il prefetto: "Un plauso alla polizia"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento