rotate-mobile
Economia

L'annuncio: "Ugo Patroni Griffi dopo il G7 si dimetterà da presidente Adspmam"

Il comunicato dell'Autorità di sistema portuale del mare Adriatico meridionale parla di un "intervento chirurgico". Lascia un anno prima rispetto alla naturale scadenza del mandato. Le dimissioni, formalizzate ad aprile, saranno effettive a fine giugno

BRINDISI - La notizia giunge inaspettata. E anche perentoria: da fine giugno Ugo Patroni Griffi non sarà più presidente dell'Autorità di sistema portuale del mare Adriatico meridionale. Le dimissioni erano state già formalizzate ad aprile. Ne erano a conoscenza poche persone, il riserbo, voluto dallo stesso Patroni Griffi, vista la delicatezza del momento nel Brindisino che affronta il G7, è stato mantenuto e ha funzionato. L'obiettivo era di evitare situazioni delicate e di aspettare la fine del G7, per scongiurare il commissariamento dell'ente mentre gli occhi del mondo sono puntati su Brindisi. Le motivazioni sono strettamente personali. 

La nota con cui Adspmam dà questo annuncio comincia con le seguenti parole: "Nello scorso mese di marzo, il presidente dell'Autorità di sistema portuale del mare Adriatico meridionale (Adspmam), Ugo Patroni Griffi, ha avuto la necessità di dover programmare un intervento chirurgico. Il presidente ha anticipato al ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Matteo Salvini, e al viceministro, Edoardo Rixi, la situazione, informando anche i presidenti della Regione Puglia, Michele Emiliano e della Regione Molise, Francesco Roberti".

Come detto, pochissime persone erano a conoscenza della decisione, imposta dalla situazione, del presidente Patroni Griffi. "Tutti hanno dimostrato grande sensibilità. Si è concordato che le dimissioni, formalizzate già nel mese di aprile, avrebbero avuto effetto alla fine di giugno, al fine di consentire sino all'ultimo giorno di portare avanti i programmi dell'ente e soprattutto di evitare che l'Adspmam fosse commissariata durante il vertice del G7", si legge sempre nella nota diramata nel tardo pomeriggio di oggi, venerdì 7 giugno 2024.

Patroni Griffi è diventato presidente dell'ente nel 2017. Poi, nel 2021 è arrivato il bis. La scadenza naturale del mandato sarebbe stata tra un anno, nel giugno 2025. "Ringrazio tutti i rappresentati delle istituzioni dei sei porti di competenza, i colleghi e il mio magnifico equipaggio che mi hanno permesso di donare alla Puglia e al Molise un Sistema portuale estremamente competitivo". Con queste parole per il momento il presidente Patroni Griffi anticipa il suo futuro congedo dall'ente.  

Rimani aggiornato sulle notizie dalla tua provincia iscrivendoti al nostro canale whatsapp: clicca qui.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'annuncio: "Ugo Patroni Griffi dopo il G7 si dimetterà da presidente Adspmam"

BrindisiReport è in caricamento