All'asta diecimila ettari di terreni agricoli: 16 nel Brindisino per 182 ettari

Scatta il terzo bando dell'Ismea: forti agevolazioni finanziarie e contributive per under 41 e donne

BRINDISI – Sono circa diecimila gli ettari di terreni agricoli pubblici in stato di semiabbandono messi in vendita da oggi 19 febbraio 2020 dall’Ismea (istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare), attraverso la sua Banca nazionale delle Terre agricole. Per quanto riguarda la disponibilità dei terreni in vendita, la provincia di Brindisi in Puglia è seconda solo a quella di Foggia, con 181,84 ettari e 16 terreni (268,81 ettari la Capitanata). In Puglia sono 55 i terreni in vendita, per 926 ettari in totale.

L’avviso prevede una forte agevolazione per gli acquirenti under 41 anni, con mutui trentennali siano alla totale copertura dell’acquisto, e altre convenienze, come la copertura da parte dello Stato della spesa per i contributi previdenziali. Per le donne c’è “Donne in campo”, con fondo rotativo di 15 milioni destinati a mutui a tasso zero.

Si tratta del terzo lotto messo in vendita da Ismea, con lo scopo di favorire nuove imprese giovanili e il necessario ricambio generazionale in agricoltura. Con le prime due campagne di vendita Ismea incassò 52 milioni di euro per un totale di 5mila ettari assegnati su 15 disponibili. Ora si conta di poter incassare almeno 130 milioni da un avviso che mette a disposizione una superficie complessiva doppia.

La superficie media dei terreni in vendita è di 26 ettari, mentre la media dei terreni agricoli italiani è di 8,4 ettari. Grande problema, quello del costo dei terreni agricoli in Italia, tre volte superiore a quello della Spagna e sei volte superiore a quello della Francia. Ma Ismea sottolinea che quello che sarà messo a base d’asta tra il 27 aprile è l’11 giugno sarà il più basso possibile. Tutte le informazioni sul sito dell'Ismea.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio durante il rifornimento: in fiamme il distributore Ip di Sant'Elia

  • Meno contagi e meno tamponi nel weekend. Resta alto il numero dei decessi

  • Furti in casa mentre i proprietari dormono, paura nelle campagne

  • Sulla superstrada senza assicurazione e con targhe rubate: inseguimento

  • Coronavirus, risalgono i nuovi positivi e il numero dei decessi

  • Festa di compleanno senza mascherine, ma con petardi: 11 denunce

Torna su
BrindisiReport è in caricamento