rotate-mobile
Economia

Authority, anche l'Ordine degli ingegneri critica Giurgola: "Mortifica la nostra immagine"

BRINDISI – Nuovo attacco all'Autorità Portuale, ma questa volta è l'Ordine degli Ingegneri a criticare il presidente Giuseppe Giurgola, a seguito delle risposte date all'Ordine degli Architetti che avevano chiesto spiegazioni sui criteri utilizzati per l'assegnazione dell'appalto per la riqualificazione del terminal di Costa Morena.

BRINDISI ? Nuovo attacco all'Autorità Portuale, ma questa volta è l'Ordine degli Ingegneri a criticare il presidente Giuseppe Giurgola, a seguito delle risposte date all'Ordine degli Architetti che avevano chiesto spiegazioni sui criteri utilizzati per l'assegnazione dell'appalto per la riqualificazione del terminal di Costa Morena.

Sostenendo di avere seguito una procedura assolutamente regolare, Giurgola aveva detto: ?La verità è che non ci sono studi di progettazione di Brindisi, e se gli appalti vengono vinti da uffici del Nord si appoggiano su Lecce o Taranto?.

Proprio queste dichiarazioni sono state duramente contestate dall'Ordine degli ingegneri, in una nota diffusa dal presidente Erminio Elia: ?Non vi è dubbio ? è scritto ? che le dichiarazioni del presidente Giurgola contengano un'intrinseca valenza mortificatrice non solo delle singole persone del territorio che esercitano la professione di ingegnere, ma anche dell'intera categoria degli iscritti all'Albo?.

Secondo i professionisti, le dichiarazioni del numero uno dell'Autorità Portuale ?hanno un implicito significato lesivo delle capacità organizzative degli ingegneri, per la dichiarata mancanza in loco di studi di progettazione che invece esistono e sono formati da valorosi e stimati professionisti. Pur nel rispetto del giudizio che ogni cittadino può liberamente esprimere nei confronti dell'operato altrui, sempre nel rispetto dell'altrui personalità e reputazione, quest'Ordine non ritiene che tra i compiti istituzionali del presidente dell'Authority possa essere compreso anche quello di esprimere valutazioni del genere?.

?Occorre considerare che ogni valutazione dell'Autorità portuale ? conclude Elia -, anche in via informale, deve essere supportata e confortata da accertamenti tecnici e non può pertanto essere affidata a fumose considerazioni, soprattutto quando queste sono potenzialmente idonee ad incidere negativamente sull'altrui reputazione e professionalità?.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Authority, anche l'Ordine degli ingegneri critica Giurgola: "Mortifica la nostra immagine"

BrindisiReport è in caricamento