rotate-mobile
Economia

Authority: bilancio in rosso, premi ai dipendenti

BRINDISI – Il Comitato portuale si riunisce questa mattina per approvare il bilancio dell’Autorità portuale. Il documento contabile, a giudicare dalla domande che saranno poste nel corso della seduta, presenta ancora molte lacune e punti poco chiari.

BRINDISI - Il Comitato portuale si riunisce questa mattina per approvare il bilancio dell'Autorità portuale. A giudicare dalle domande che Michelangelo Greco, uno dei componenti dell'organo, ha intenzione di rivolgere al presidente Haralambides e ai revisori dei conti dell'ente, il documento contabile presenterebbe molte lacune e qualche voce poco chiara.

«Intanto sarebbe il caso di spiegare alla città come sia possibile che, pure in presenza di una diminuzione del valore della produzione che supera i tre milioni di euro, si sia deciso di distribuire ai dipendenti un premio di produzione pari a 700 mila euro», dice Greco, che poi chiede chiarimenti su altre poste di bilancio.

«A cosa si riferisce l'incremento di "altri costi del personale" per 318 mila euro? Perché il costo dei servizi è lievitato di 589 mila euro e quello delle spese del personale di 694 mila euro? A cosa si riferiscono i 109 mila euro spesi per le attività di "sviluppo strategico del porto"? E i "debiti verso altri" per 1 milione 200 mila euro?».

Il documento che oggi Greco leggerà ad Haralambides e agli altri componenti del Comitato si chiude con una richiesta che era già stata presentata il 24 giugno ma che ad oggi risulta inevasa: «Non mi è stato ancora consegnato l'elenco delle consulenze affidate e pagate dall'Ente nel corso del 2012. Adempimento a cui l'Ente è tenuto ad adempiere per legge».

Chissà se questa volta qualcuno risponderà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Authority: bilancio in rosso, premi ai dipendenti

BrindisiReport è in caricamento