rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Economia

Authority: scaduti i termini per le candidature al Comune, ecco la lista dei 12

BRINDISI - I termini sono scaduti il 20 dicembre, e sono state 12 le candidature pervenute al Comune di Brindisi per quanto riguarda la presidenza dell'Autorità Portuale. E' già partita da tempo la corsa alla successione di Giuseppe Giurgola, sebbene anche il presidente uscente abbia presentato anch'egli la candidatura per la riconferma. Quel che è certo, però, è che il centrodestra non lo confermerà. Con tutta probabilità, ma questo non è ancora stato deciso, si dovrebbe puntare su Tommaso Affinita, ex presidente dell'Autorità Portuale di Bari. Sulla sua nomina però c'è ancora un'incognita, rappresentata dal parere del governatore della Regione Puglia Nichi Vendola, che secondo i bene informati preferirebbe puntare su un'altra scelta.

BRINDISI - I termini sono scaduti il 20 dicembre, e sono state 12 le candidature pervenute al Comune di Brindisi per quanto riguarda la presidenza dell'Autorità Portuale. E' già partita da tempo la corsa alla successione di Giuseppe Giurgola, sebbene anche il presidente uscente abbia presentato anch'egli la candidatura per la riconferma. Quel che è certo, però, è che il centrodestra non lo confermerà. Con tutta probabilità, ma questo non è ancora stato deciso, si dovrebbe puntare su Tommaso Affinita, ex presidente dell'Autorità Portuale di Bari. Sulla sua nomina però c'è ancora un'incognita, rappresentata dal parere del governatore della Regione Puglia Nichi Vendola, che secondo i bene informati preferirebbe puntare su un'altra scelta.

Molti altri però hanno deciso di inserirsi nella partita: esperti e professionisti tutti qualificati, oltre che intenzionati a contribuire non solo con il proprio curriculum ma soprattutto con le proprie idee ad un rilancio del porto di Brindisi. Tra questi, c'è sicuramente il geometra Carmine Campana, attualmente in servizio presso l'Autorità Portuale con l'incarico di responsabile dei servizi tecnici, o Calogero Casilli, tuttora presidente dell'Iais.

Hanno presentato la loro candidatura anche Fernanda Metrangolo (ex direttrice delle Dogane di Brindisi), Alberto Leopizzi, di Gallipoli, e il brindisino Roberto Serafino, ingegnere che vanta nel proprio curriculum anche consulenze presso il Ministero dei Trasporti. Serafino è anche componente della terza sezione del Consiglio nazionale Lavori Pubblici.

Nella lista di nomi, è possibile trovare anche professionisti brindisini che hanno deciso di mettere la propria competenza al servizio della città. E' in questo elenco che vanno inseriti i nomi di Pasquale Colelli, ex segretario generale del Consorzio del porto, ex direttore generale dell'Asi ed ex componente della Consulta nazionale direttori portuali, e di Carlo Sciarra, affermato architetto, già autore in passato di diversi progetti realizzati per la città.

La lunga lista non finisce qui: da Carovigno è giunta la candidatura di Cosimo Lotti, ingegnere con competenza specifica nella Tecnica ed economia dei trasporti, ed è da segnalare anche quella dell'imprenditore Ferrero Cafaro.

Infine, ultimo ma non per importanza, Giuseppe Rubini, direttore di Assonautica ed ex presidente della Camera di Commercio di Brindisi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Authority: scaduti i termini per le candidature al Comune, ecco la lista dei 12

BrindisiReport è in caricamento