rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Economia Ostuni

Azienda ostunese protagonista alla fiera internazionale negli Emirati Arabi

OSTUNI - Si e' appena conclusa la prima edizione della fiera Intermat Middle East, tenutasi ad Abu Dhabi dal 28 al 30 marzo 2011 e Scaffsystem traccia un bilancio positivo della propria esperienza come espositore nello stand collettivo della Regione Puglia. La presenza dei giorni scorsi della Scaffsystem negli Emirati arabi si ricollega strettamente all'attuale strategia aziendale di rafforzamento della propria presenza sui mercati esteri, con la conseguente necessità di "stare sul campo" per conoscere i contesti, analizzare gli scenari e le prospettive, individuare i potenziali partners presenti in tutta l'area del Golfo Persico e mediorientale.

OSTUNI - Si e' appena conclusa la prima edizione della fiera Intermat Middle East, tenutasi ad Abu Dhabi dal 28 al 30 marzo 2011 e Scaffsystem traccia un bilancio positivo della propria esperienza come espositore nello stand collettivo della Regione Puglia. La presenza dei giorni scorsi della Scaffsystem negli Emirati arabi si ricollega strettamente all'attuale strategia aziendale di rafforzamento della propria presenza sui mercati esteri, con la conseguente necessità di "stare sul campo" per conoscere i contesti, analizzare gli scenari e le prospettive, individuare i potenziali partners presenti in tutta l'area del Golfo Persico e mediorientale.

Da questo punto di vista, Intermat Middle East, nata come "costola" dell'Intermat francese attiva dal 1990, si è rivelata una buona vetrina per tutto il settore della meccanica e dei settori affini all'edilizia, diventando così un must per le aziende proiettate in quell'area del mondo in cui fervono innumerevoli progetti e investimenti legati alle infrastrutture. "Qui resta aperta - spiegano i dirigenti di Scaffsystem - interessante la sfida per le aziende italiane portatrici di una mission legata all'innovazione tecnologica, alla qualità e al design dei propri prodotti e all'offerta di sempre più elevati standard di sicurezza".

Nuove frontiere internazionali, dunque, per l'azienda ostunese - fondata dall'imprenditore Vincenzo Tamborrino nel lontano 1960, maturata sotto la sua guida e rinnovatasi negli anni, grazie anche all'impulso offerto dai figli, Annamaria, Giusi e Licio. L'impresa della famiglia Tamborrino, che alla fine dello scorso anno ha festeggiato i 50 anni di attività, punta a consolidare il proprio marchio, conosciuto e apprezzato in tutta Italia e all'estero grazie proprio alla presenza continuativa da oltre cinquant'anni nel settore.

"Le nostre linee comprendono scaffalature porta-pallets, cantilever, scaffalature a sbalzo per il settore market, soppalchi componibili e diverse tipologie di tettoie, oltre a strutture metalliche per il supporto di pannelli solari negli impianti fotovoltaici. Investiamo inoltre in maniera molto attiva nelle collaborazioni con altre imprese partner per la realizzazione di magazzini automatici che integrano le nostre scaffalature con le più innovative e rivoluzionarie tecnologie di movimentazione e i più avanzati software dedicati allo stoccaggio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Azienda ostunese protagonista alla fiera internazionale negli Emirati Arabi

BrindisiReport è in caricamento