rotate-mobile
Economia

Bit 2011: la Provincia tira la cinghia e partecipa assieme al "Grande Salento"

BRINDISI - La Provincia di Brindisi ha stanziato il proprio contributo, pari a 25mila euro, per la partecipazione alla Borsa Internazionale del Turismo, che si terrà a Milano a febbraio. Ma l’Amministrazione provinciale ha deciso quest’anno di partecipare assieme al Grande Salento.

BRINDISI - La Provincia di Brindisi ha stanziato il proprio contributo, pari a 25mila euro, per la partecipazione alla Borsa Internazionale del Turismo, che si terrà a Milano a febbraio. Ma l'Amministrazione provinciale ha deciso quest'anno di partecipare assieme al Grande Salento.

Nella delibera della giunta provinciale, approvata la settimana scorsa, si parla degli obiettivi che l'Amministrazione vuole porsi per l'avventura milanese, partendo comunque dal presupposto che già in passato, nel corso di un Consiglio provinciale, il presidente Massimo Ferrarese aveva affermato di voler in qualche maniera ridurre l'impegno economico dell'ente per la Bit. Sul marketing, comunque, si dovrà sempre puntare, per una politica improntata anche alla promozione del territorio, e alla valorizzazione di quelle peculiarità che il mondo invidia ai Comuni brindisini.

"La Provincia di Brindisi - è scritto nella delibera - ha intrapreso un programma di interventi nel marketing territoriale, anche in relazione alla diffusione del marchio comunitario "Filia Solis Terra di Brindisi", e tali interventi si sono rivelati comunque efficaci per lo sviluppo economico del territorio".

La Bit si tiene annualmente presso la Fiera di Milano, ed è universalmente riconosciuta come la più importante fiera turistica fra quelle che si svolgono sul territorio italiano, vedendo l'adesione di centinaia di espositori internazionali e la partecipazione di decine di migliaia di visitatori italiani e stranieri, oltre a calamitare l'interesse di tutti i mass media, che nei giorni della fiera dedicano ampio spazio all'appuntamento.

"La Provincia - si continua nella delibera - raccoglie l'occasione per promuovere la propria offerta turistica e le proprie tradizioni culturali ed enogastronomiche presso la Bit, partecipandovi da tempo. Da alcuni anni, tuttavia, si sta consolidando la convinzione di quanto forte è la comunione fra le tre province di Brindisi, Lecce e Taranto, in relazione alle proprie caratteristiche fisiche, culturali e strutturali, pur evidenziando ognuna le proprie peculiarità che comunque si completano vicendevolmente e ben si prestano ad uno sviluppo sinergico".

Durante precedenti incontri tra presidenti delle province ed assessori al turismo e al marketing territoriale, si sono raggiunti accordi per un'attività congiunta di promozione turistica, che possa accomunare alcuni elementi del "Grande Salento". Lo stand della Provincia di Brindisi si troverà quindi sotto il marchio del Grande Salento assieme a Lecce e Taranto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bit 2011: la Provincia tira la cinghia e partecipa assieme al "Grande Salento"

BrindisiReport è in caricamento