menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'infopoint di Intothebike a Brindisi

L'infopoint di Intothebike a Brindisi

"Brindisi deve programmare l'uso delle sue risorse turistiche"

Dallo scorso 15 giugno e per tutto il periodo estivo è attivo in Piazza Crispi, nei pressi della stazione ferroviaria di Brindisi, un Info-Point a carattere turistico gestito dall’associazione Intothebike

Riceviamo e pubblichiamo il seguebnte intervento del presidente dell'associazione Intothebike di Brindisi, Christian Muraglia, a proposito delle possibili iniziative per la crescita e l'uso turistico della città.

Dallo scorso 15 giugno e per tutto il periodo estivo è attivo in Piazza Crispi, nei pressi della stazione ferroviaria di Brindisi, un Info-Point a carattere turistico gestito dall’associazione Intothebike.  In questo mese di attività abbiamo avuto la possibilità di dare accoglienza e fornire informazioni, ed allo stesso tempo raccogliere richieste tra le più disparate e registrare criticità relative soprattutto ai servizi presenti o meno sul territorio.  Oltre 500 sono stati gli utenti che si sono interfacciati con noi. Di questi, il 52% è rappresentato da turisti stranieri, il restante 48% è composto da italiani.

Tra i visitatori stranieri il numero maggiore di presenze è rappresentato da belgi, olandesi, svizzeri, tedeschi e svedesi. Per quanto riguarda gli italiani invece, a fare la voce grossa sono le regioni Lombardia e Toscana. Non sono mancati ovviamente i contatti con i residenti, che in grande maggioranza sono comunque interessati alle informazioni relative agli eventi estivi del comune capoluogo, della provincia brindisina e delle province limitrofe.

In questo primo periodo abbiamo inoltre avviato una fattiva ed intensa collaborazione con gli altri Info-Point del territorio, con il Comune di Brindisi e con la sezione di Brindisi di Puglia Promozione, il tutto incentrato su un continuo scambio d’informazioni e di materiale promozionale cartaceo e non.  Nelle ultime settimane, in aggiunta, è stata attivata una collaborazione con l’Stp di Brindisi volta a riportare alla società alcune richieste espresse dai turisti ed all’implementazione dei servizi relativi.

Sin dall’inizio è stato fondamentale il sostegno costante ed i suggerimenti forniti dagli altri partner di progetto, l’agenzia Titi Shipping e Federalberghi Brindisi, e non da meno, i rapporti intessuti con le altre realtà del territorio che si occupano di accoglienza, cultura, turismo e di promozione del territorio.

La strada da fare è ancora tanta, le cose da migliorare molte, ma con una buona programmazione e con la giusta rete di attori del territorio, pubblici e privati, Brindisi può centrare quella grossa opportunità sfuggita sempre negli ultimi anni: diventare destinazione turistica, non solo meta di transito.

La posizione geografica e le infrastrutture ci sono: aeroporto, stazione ferroviaria, porto. Ed ultime, ma non per ultime, quelle importanti arterie cicloturistiche di respiro europeo, tanto alla moda oggi, ma soprattutto foriere di un’economia nuova e florida. L’ultima parola tocca a noi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento