Economia

Un cervello brindisino dietro la nuova app per i viaggi post-Covid

Si chiama Holiders, di Giampiero Ammaturo: finanziata dal Mibact e selezionata da Bravo Innovation Hub. Consigli da chi conosce il posto

FRANCAVILLA FONTANA – Doveva lanciare il suo progetto, una app innovativa per i viaggi, nel marzo 2020, proprio prima dell'escalation del Covid. Ha dovuto rimandare, Giampiero Ammaturo (foto sotto), ma non si è buttato giù. Anzi, ha cercato di vedere il bicchiere mezzo pieno e ha apportato qualche modifica a Holiders, l'app  che permette ai viaggiatori di tutto il mondo la pianificazione del viaggio grazie ai consigli di esperti locali, in un modo del tutto innovativo. Giampiero ha 35 anni ed è nato a Mesagne, ma è cresciuto a Francavilla Fontana. Ha studiato Comunicazione a Milano (Iulm) e dopo la laurea ha cominciato a lavorare in agenzie digitali pubblicitarie, come project manager, per poi spostarsi a Napoli, dove attualmente vive, “perché mi mancava il mare”, chiosa. Ma è stato un viaggio a cambiargli la vita: una tappa a Cuba.

L'idea da un viaggio

“Avevo viaggiato sempre in località europee, non ci sono grandi differenze con l'Italia, così nel 2012 ho organizzato quel viaggio a Cuba come al solito – spiega Giampiero – ma mi sono reso conto, il giorno stesso del mio arrivo, che proprio non andava. Avevo bisogno di altro, di consigli di esperti, di chi vive la quotidianità di quelle realtà, dei locals. Un mese a pianificare buttato. L'avevo organizzato come si può organizzare un viaggio in Spagna, quando invece avevo bisogno dei consigli di chi ti accoglie, in terre esotiche”. E poi, Thailandia, India, Vietnam: grazie a queste mete è nata l'idea di Holiders, idea che si concretizzerà nel 2017. Nel 2019 ottiene i finanziamenti del Mibact (il ministero per i Beni e le Attività culturali e per il Turismo). Al progetto ci lavora un team di dieci persone. Nel dicembre 2020 Holiders è stata selezionata anche da Bravo Innovation Hub, l'acceleratore che ha premiato le dieci imprese più innovative nel turismo e nella cultura nel Mezzogiorno. 

Giampiero Ammaturo-2

La doccia fredda del Covid

Febbraio 2020: Giampiero Ammaturo e il suo team sono agli sgoccioli: manca poco per lanciare l'app. Ma tutto il mondo non ha fatto i conti con un particolare non di poco conto: la pandemia da Covid. Giampiero ripensa a quei giorni e oggi sorride: “Mi sono rimboccato le maniche e ho cercato di vedere oltre questa crisi. Quando la pandemia passerà ci sarà un po' di ansia nel viaggiare. E' ancora un'incognita il comportamento del viaggiatore post-Covid. Avrà certamente bisogno di rassicurazioni in più. Di certo si cambierà: i prezzi non saranno più low cost. Il viaggiatore pretenderà qualità e rassicurazioni, tornerà in auge la figura del mediatore. Con Holiders queste rassicurazioni le potranno dare i locals, chi vive la realtà quotidiana delle mete di viaggio. In questo modo chi conosce il posto darà una mano ai viaggiatori, con informazioni e servizi di qualità”.

Come funziona Holiders

“Il nostro obiettivo è mettere in contatto le persone”. Giampiero è determinato quando spiega come funziona Holiders, l'app nata dalle sue idee e dalle sue esperienze: “Sono gli host che danno consigli ai viaggiatori, è lo strumento pensato per loro, per dare dritte prima ancora di partire. Come funziona Holiders? E' molto semplice: bisogna registrarsi, verificando ovviamente la propria identità, e poi si possono dare consigli ai viaggiatori. Bisogna essere preparati, bisogna conoscere il territorio. Ad esempio, un host di Brindisi che si registra conosce le tipicità locali, le spiagge più gettonate. Il viaggiatore inserisce il proprio 'viaggio perfetto'. Il consulente di viaggio registrato – se si trova nell'arco di 100 chilometri – riceve una notifica e si candida. Poi, il viaggiatore sceglie il suo consulente. E qui parte la pianificazione, voli, case vacanze, bar, spiagge, eccetera. Ovviamente, per un host il vantaggio è evidente, non gli vendi solo la casa, ma anche informazioni essenziali e ci guadagni, il 10 per cento in più. E il viaggiatore vivrà il viaggio proprio come un local”. In attesa di tornare a viaggiare, Holiders offre ai viaggiatori la possibilità di organizzarsi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un cervello brindisino dietro la nuova app per i viaggi post-Covid

BrindisiReport è in caricamento