rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Economia

Cdc e Federalberghi: patto su turismo

BRINDISI - Azione di lobbing contro Trenitalia contro il drastico taglio dei treni e richiesta al prefetto e alle forze dell'ordine di una incisiva azione contro la recrudescenza criminale degli ultimi tempi che rischiano di creare gravi danni al settore. Prove tecniche di rilancio del turismo in terra di Brindisi e rinsaldato clima di collaborazione tra la camera di commercio guidata da Alfredo Malcarne e Pierangelo Argentieri neo presidente di Federalberghi.

BRINDISI - Azione di lobbing contro Trenitalia contro il drastico taglio dei treni e richiesta al prefetto e alle forze dell'ordine di una incisiva azione contro la recrudescenza criminale degli ultimi tempi che rischiano di creare gravi danni al settore. Prove tecniche di rilancio del turismo in terra di Brindisi e rinsaldato clima di collaborazione tra la camera di commercio guidata da Alfredo Malcarne e Pierangelo Argentieri neo presidente di Federalberghi.

Rafforzare la crescita di uno dei pochi comparti economici in  crescita nonostante i tempi di crisi. E per fare questo Camera di Commercio e Federalberghi si pongono i seguenti obiettivi: promuovere un forum provinciale del turismo che coinvolga enti ed aziende e istituire una borsa di studio alla memoria del professor Raffaele Avantario, figura che ha lasciato una grande eredità agli imprenditori del settore, titolare dell'Hotel Eden di Torre Canne, già presidente dell'Azienda di Promozione Turistica, nonché presidente dell'AssoFasano, l'associazione degli albergatori locali.

All'incontro tra il presidente dell?Ente camerale Alfredo Malcarne ed il neo presidente provinciale di Federalberghi Pierangelo Argentieri, hanno preso parte anche il direttore di Confcommercio Giuseppe Marchionna e del presidente uscente di Federalberghi Giosuè Barsotti. Un incontro convocato al fine di discutere dei problemi della categoria, ascoltando le istanze degli albergatori della provincia di Brindisi.

Nel corso della riunione - alla quale ha partecipato anche il segretario generale della CCIAA Eupremio Carrozzo ? è emersa l?importanza di adottare una efficace strategia di marketing territoriale per il rilancio del comparto turistico, senza tuttavia sottovalutare quelli che sono i principali problemi che attanagliano gli addetti ai lavori della provincia di Brindisi, con particolare riferimento ai tagli attuati da Trenitalia ed alla criminalità diffusa che non offre un?immagine positiva della nostra terra ma, di contro, influisce negativamente sull?impatto turistico, danneggiando fortemente il lavoro degli operatori.

Argentieri, ha anche parlato della opportunità di creare un ?Forum provinciale del turismo? che metta a confronto tutti i soggetti interessati per raccogliere e valutare le istanze degli albergatori ed individuare le soluzioni alle varie problematiche. ?Obiettivo finale di questa azione comune tra Federalberghi e Camera di Commercio ? ha concluso lo stesso Argentieri ? è quello di far crescere i numeri. Ma per raggiungere tale risultato è necessario che ognuno faccia la propria parte?.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cdc e Federalberghi: patto su turismo

BrindisiReport è in caricamento