rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Economia Fasano

In attesa del G7, cinque hotel di Fasano ricevono la prestigiosa "Chiave Michelin"

I management di Borgo Egnazia, Masseria Calderisi, Masseria Torre Coccaro, Masseria Torre Maizza e Canne Bianche Lifestyle Hotel a Palazzo di Città per l’incontro con il sindaco Zaccaria e l’assessore al Turismo Palmariggi

FASANO – La nota Guida Michelin ha svelato i nuovi riconoscimenti riservati agli hotel che si contraddistingono per l'eccellenza del servizio. Si tratte delle "Chiavi Michelin", che aumentano di numero (una, due o tre) in base ad una serie di parametri valutati da un'apposita commissione.

Frutto di innumerevoli e approfondite valutazioni da parte degli ispettori, come le “stelle” per i ristoranti, le “chiavi” individuano l’eccellenza nell’esperienza alberghiera. 

Cinque i criteri con cui sono stati selezionati gli hotel: architettura e interior design, autenticità, qualità del servizio, rilevanza della struttura nell’ambito della località in cui si trova, e coerenza tra prezzo ed esperienza offerta. Altrettante sono le strutture fasanesi classificate nella categoria “Una Chiave – Soggiorno speciale”: Borgo Egnazia, Masseria Calderisi, Masseria Torre Coccaro e Masseria Torre Maizza a Savelletri e Canne Bianche Lifestyle Hotel a Torre Canne.

Quella di Fasano si conferma un'area molto prolifica nel campo hôtellerie, non a caso a breve ospiterà i principali leader del mondo durante l'atteso G7.

Nella giornata di oggi (17 maggio), il sindaco Francesco Zaccaria e l’assessore al Turismo Pier Francesco Palmariggi hanno incontrato a Palazzo di Città i management delle strutture e si sono congratulati di persona per il prestigioso conferimento, ringraziando proprietà, direzioni e personale per l’infaticabile lavoro quotidiano di promozione del territorio testimoniato dalla loro eccellenza.

"Accogliamo con fierezza un nuovo riconoscimento per il settore dell’hotellerie del territorio di Fasano – dice il sindaco Francesco Zaccaria –. Sono ben cinque le strutture alberghiere fasanesi premiate in questo 2024 dalla Guida Michelin con la “una Chiave”, e questo ci riempie di orgoglio e ci spinge a proseguire il cammino virtuoso che la nostra Città ha ormai intrapreso in questo importantissimo settore economico della nostra comunità".

"Siamo orgogliosi e felici per il riconoscimento conferito a queste eccellenze dalla prestigiosa Guida Michelin - spiega l’Assessore al Turismo Pier Francesco Palmariggi - Il pregio imprenditoriale e la qualità dell'ospitalità che Fasano è in grado di offrire contribuiscono enormemente allo sviluppo di questo territorio e alla sua promozione in tutto il mondo. L’industria turistica offre a Fasano e alla Puglia opportunità e prospettive e lo fa grazie ad un patrimonio umano straordinario di competenze ed esperienze".

Rimani aggiornato sulle notizie dalla tua provincia iscrivendoti al nostro canale whatsapp: clicca qui


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In attesa del G7, cinque hotel di Fasano ricevono la prestigiosa "Chiave Michelin"

BrindisiReport è in caricamento