Sabato, 12 Giugno 2021
Economia

Sanitaservice, esternalizzazione: "L'Asl trovi una soluzione"

Nota del sindacato Cobas, dopo un colloquio con il governatore Emiliano. Aprile: "Non abbiamo più tempo a disposizione"

BRINDISI – Il rischio di passare da una partecipata a una società privata è sempre più incombente per i lavoratori del settore pulizie della Sanitaservice. Da mesi si cerca una soluzione per “aggirare” una sentenza del Consiglio di Stato che prevede l’esternalizzazione del servizio, ma il problema resta insoluto. Ne hanno parlato stamani (lunedì 30 novembre) il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, e il segretario provinciale del sindacato Cobas, Roberto Aprile. 

“Il governatore – si legge in una nota a firma di Aprile - in risposta alle osservazioni del Cobas ha affermato di aver dato mandato al direttore generale della Asl di Brindisi, Giuseppe Pasqualone, di cercare di comporre una soluzione”. Ma il sindacato ricorda che si era già svolto un incontro con il dg dell’Asl Brindisi, nel corso de quale vennero tracciate delle ipotesi di soluzione del problema che “sembravano molto lontane – scrive il sindacalista - dalla loro realizzazione e la fuoriuscita dei lavoratori delle pulizie da Sanitaservice molto vicine”.

“Ora – insiste Aprile - è necessario capire quali scelte l’Asl di Brindisi vuole compiere per raggiungere tale obiettivo”. Il Cobas riassume così le sue proposte: “unire i servizi di pulizia e ausiliariato per non uscire da Sanitaservice”; “allargare gli affidamenti a Sanitaservice, trasferendo in posti migliori chi da trenta anni si rompe la schiena lavando per terra”; “far lavorare con il raggiungimento di questi obiettivi quanta più gente possibile”. 

“Questo è il programma del sindacato Cobas, dispiaciuti – afferma Aprile - che non siamo andati alla Regione quando era possibile per il boicottaggio che qualcuno ha fatto. L’unica cosa certa ad oggi purtroppo è che i lavoratori/trici delle pulizie devono uscire fuori per la sentenza del Consiglio di Stato. La disponibilità della Regione a trovare una soluzione deve trovare i lavoratori pronti a perseguirla con la necessaria pressione che merita. Non abbiamo più tanto tempo a disposizione”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanitaservice, esternalizzazione: "L'Asl trovi una soluzione"

BrindisiReport è in caricamento