rotate-mobile
Economia

E questa volta i crocieristi sbarcano anche per vedere la città

RINDISI – E’ arrivata in porto, proprio come previsto, alle 13.30 ed ha portato a Brindisi 1.500 turisti spagnoli e portoghesi (900 sono i passeggeri e 600 l’equipaggio). La nave da crociera Zenith, della compagnia Pullmanntur, è stata accolta dalle autorità locali e da un gruppo di sbandieratori di Carovigno.

BRINDISI ? E? arrivata in porto, proprio come previsto, alle 13.30 ed ha portato a Brindisi 1.500 turisti spagnoli e portoghesi (900 sono i passeggeri e 600 l?equipaggio). La nave da crociera Zenith, della compagnia Pullmanntur, è stata accolta dalle autorità locali e da un gruppo di sbandieratori di Carovigno.

?E? un giorno davvero importante ? ha sottolineato il presidente dell?Authority Giuseppe Giurgola ? che ci ripaga di tanto lavoro e tanti sforzi che abbiamo fatto insieme al Comune di Brindisi per organizzare e programmare lo sviluppo della città in questa dimensione?. Poi Giurgola si è soffermato anche sulle peculiarità dello scalo. ?Se, come diciamo sempre, vogliamo che questo porto sia polifunzionale ? ha concluso ? allora dobbiamo puntare a crociere e container. Il primo passo viene fatto oggi con le crociere, sul resto stiamo lavorando?.

Quasi 250 metri di nave da crociera hanno avuto bisogno di un grosso pontile galleggiante a cui la Zenith è stata ormeggiata con il permesso della Capitaneria di porto: anziché ormeggiare direttamente alla banchina, l?Autorità portuale e quella marittima hanno infatti ritenuto più sicura questa manovra per possibili problemi di pescaggio. Lo stesso potrebbe avvenire anche in seguito con le altre navi attese a Brindisi tra aprile ed ottobre. Poi saranno fatte ulteriori verifiche.

?Potrà sembrare puerile guardare con commozione l?arrivo di questa nave ? ha invece commentato il sindaco Domenico Mennitti ? ma questo arrivo rappresenta per noi il ritorno di una tradizione che Brindisi aspettava da tanti anni ma che consolida anche la nostra vocazione al turismo che parte dal mare?.

In arrivo ci sono anche le tre navi della Seabourn, con altri 18 approdi, che in totale porteranno in città altri 30 mila turisti. Per il prossimo anno sono stati già siglati accordi per almeno 55 arrivi, mentre dal 2012 l?Autorità portuale ha annunciato, nel corso della breve cerimonia che si è svolta a bordo, che arriveranno anche le navi di ultima generazione (che superano i 300 metri di lunghezza) presso il terminal ? che dovrà essere realizzato ? a Punta Riso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E questa volta i crocieristi sbarcano anche per vedere la città

BrindisiReport è in caricamento