rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Economia

Stabilimento di pale eoliche nel porto di Brindisi: rilasciata la concessione demaniale

Il comitato di gestione dell’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico meridionale ha approvato all’unanimità il rilascio della concessione demaniale dell’autorizzazione unica Zes in favore dell’Act Blade

BRINDISI - Questa mattina (lunedì 5 dicembre), il Comitato di gestione dell’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico meridionale ha approvato all’unanimità il rilascio della concessione demaniale dell’autorizzazione unica Zes, per un periodo di cinque anni in favore dell’Act Blade srl, per la realizzazione di uno stabilimento di produzione di pale eoliche innovative, con materiale molecolare all’avanguardia. L’esito della seduta odierna sarà recepito nel provvedimento conclusivo che sarà inviato a tutti gli Enti previsti dalla legge, per l’eventuale esercizio del diritto di opposizione da notificarsi entro e non oltre i 10 giorni, a partire dalla data di notifica. In mancanza di opposizione, l’Ente portuale procederà al rilascio dell’autorizzazione unica Zes, compenetrata nella concessione demaniale per l’occupazione di aree.

Nello specifico, le pale di Act Blade, possono essere fino al 32 per cento più leggere, produrre il 9 per cento in più di energia, e quindi ridurre il costo di produzione dell’energia eolica fino al 7 per cento. Le pale non saranno solo prodotte con costi complessivi inferiori, ma anche con processi più ecosostenibili rispetto agli attuali metodi utilizzati; e saranno completamente riciclabili, innescando un virtuoso processo di economia circolare.

L’iter autorizzativo aveva avuto una importante svolta lo scorso28 novembre, quando è arrivato l’ok da parte del ministero per il Sud, Dipartimento per le Politiche di Coesione, nell’ambito della conferenza dei servizi ministeriale. Lo stabilimento dovrebbe sorgere nell’area di Sant’Apollinare. 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stabilimento di pale eoliche nel porto di Brindisi: rilasciata la concessione demaniale

BrindisiReport è in caricamento