rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Economia

Confindustria elegge il presidente

BRINDISI - Gli stati generali delle imprese insediate a Brindisi, convocati per questo pomeriggio alle 17 nella sede di corso Garibaldi, dovrebbero riconfermare secondo le previsioni della vigilia Giuseppe Marinò, amministratore di Leucci Costruzioni (torri eoliche) alla guida della Confindustria locale. L'assemblea generale procederà alla elezione diretta, poi il presidente proporrà la lista dei suoi vice, con le deleghe relative.

BRINDISI - Gli stati generali delle imprese insediate a Brindisi, convocati per questo pomeriggio alle 17 nella sede di corso Garibaldi, dovrebbero riconfermare secondo le previsioni della vigilia Giuseppe Marinò, amministratore di Leucci Costruzioni (torri eoliche) alla guida della Confindustria locale. L'assemblea generale procederà alla elezione diretta, poi il presidente proporrà la lista dei suoi vice, con le deleghe relative.

Marinò, da quanto si è appreso, sarebbe l'unico candidato alla presidenza di Confindustria Brindisi, associazione che annovera tra le imprese associate i più importanti gruppi italiani dell'energia, della chimica e della meccanica, da Enel a Edipower, a Eni Versalis ed Enipower, a Basell, ad Avio e ad AugustaWestland, a Sanofi Aventis, ma anche aziende minori ma di primo piano del settore aerospaziale, delle costruzioni meccaniche e ancora della chimica.

Confindustria Brindisi ha dovuto affrontare in questi ultimi anni poche vertenze sindacali, ma molte vertenze politiche ed ambientali riguardanti il petrolchimico, le centrali a carbone, le bonifiche, e quella del progetto del rigassificatore British Gas. Tutt'altro che una piccola associazione di provincia, dunque, per il peso che hanno anche sui bilanci della stessa associazione proprio i grandi gruppi industriali.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Confindustria elegge il presidente

BrindisiReport è in caricamento