menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Effetti Codiv-19 sul turismo. Consorzio albergatori Carovigno: continuare la promozione del territorio

Il presidente Enzo Di Roma: "Condivisibile la preoccupazione ma si continui a lavorare in vista del primo vero appuntamento stagionale, Pasqua e Pasquetta"

CAROVIGNO - Gli effetti del Coronavirus hanno investito, soprattutto, i settori della cultura e del turismo con cancellazioni di spettacoli ma, anche, di pernottamenti per la stagione estiva. Per questo motivo, il consorzio albergatori Carovigno lancia un appello positivo agli operatori dell'accoglienza, affinchè si contenga la paura e si continui a promuovere le bellezze del territorio.

"E’ di queste ore la preoccupazione, condivisibile, che il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, di concerto con l'assessore all'industria turistica e culturale Loredana Capone, ha posto al ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo Dario Franceschini rispetto alle conseguenze che il settore “cultura” ed il settore “turismo” regionale sta affrontando a seguito dell'emergenza sanitaria Covid19", afferma Enzo Di Roma, presidente del Consorzio Albergatori Carovigno.

"Si registrano, infatti, crolli di prenotazioni di voli e di soggiorni in Puglia, anche, per la prossima estate e come è giusto che sia, il governo regionale ha fatto sentire la propria voce con i massimi rappresentanti istituzionali nazionali per cercare di fronteggiare l’emergenza che, seppur pare abbia intrapreso la strada del ridimensionamento, avrà i suoi effetti ancora per settimane. Il Consorzio Albergatori Carovigno - continua - per quanto seriamente pensieroso per la situazione, vuole lanciare un messaggio di incoraggiamento e forza, non solo a tutti gli operatori dell’accoglienza ma, anche, a tutti gli abitanti della regione affinchè nessuno si faccia prendere dallo sconforto ma si continui a lavorare in vista del primo vero appuntamento stagionale che sono le vacanze di Pasqua e Pasquetta." 

"Nella certezza che non saranno giorni facili - conclude Di Roma - ma che, date le misure di contrasto intraprese, siamo convinti che la diffusione sarà contenuta fino ad attenuarsi, è opportuno che ognuno di noi faccia la propria parte alleviando il peso legato a questa situazione e pensando, come sempre fatto, a promuovere i nostri territori, le nostre strutture, le bellezze della nostra Puglia."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

social

Festa della mamma: quando si festeggia e perché

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento