Poste Italiane: risparmio, crescono le sottoscrizioni nel Brindisino

Libretti postali e Buoni fruttiferi postali a quota 539.276: "Fiducia consolidata" dice il Gruppo

BRINDISI – Appare molto solida la fiducia degli abitanti della provincia di Brindisi nei servizi di banking e risparmio di Poste Italiane: su una popolazione al 31 dicembre di 392.975 anime, il Gruppo dichiara 539.276 sottoscrizioni tra Buoni fruttiferi postali e Libretti postali. Da questa cifra, che non comprende i conti correnti, è in linea con la crescita della fiducia nei prodotti offerti dalle Poste ai cittadini e colloca i suoi buoni fruttiferi e i libretti di risparmio tra i più gettonati nel Brindisino

Secondo l’indagine Acri-Ipsos , in questo quadro complessivo, i Libretti postali, emessi dalla Cassa Depositi e Prestiti e garantiti dallo Stato, si attestano oggi in provincia di Brindisi a quota 242.438, gettonatissimi perché offrono un rendimento certo e la comodità di poter essere sottoscritti e incassati senza alcuna spesa in qualunque ufficio postale d’Italia. Aumentano anche i Buoni fruttiferi, che raggiungono quota 296.838.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel cinema: si è spenta la regista brindisina Valentina Pedicini

  • Polpo da record: giornata di pesca fruttuosa a Lendinuso

  • Al mercato senza mascherina, "Il Dpcm non è legge": multata

  • Sgombero da alloggio popolare: la famiglia resiste, sfratto prorogato

  • Covid-19: oltre 10mila i tamponi effettuati. I positivi continuano a crescere

  • Banda delle spaccate scatenata: doppio raid in centro

Torna su
BrindisiReport è in caricamento