rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Economia

Crescono i clienti esteri per le Pmi del Distretto Aerospaziale Pugliese

BARI - Contatti da tutto il mondo e due importanti progetti europei per il Distretto aerospaziale Pugliese. Sono i risultati della partecipazione all’ottava edizione transalpina di Aéromart, la business convention svoltasi in questi giorni all’interno de “Parc des Expositions” di Tolosa. Oltre 130 gli incontri d’affari tra i rappresentanti delle PMI pugliesi presenti in terra francese (Comer Calò, Giannuzzi, Gielle, OMA di Arseni Davide Costruzioni Aeronautiche, Processi Speciali, T.R.E. D., Technologycom e Distretto Aerospaziale Pugliese) e i loro potenziali partner internazionali.

BARI - Contatti da tutto il mondo e due importanti progetti europei per il Distretto aerospaziale Pugliese. Sono i risultati della partecipazione all?ottava edizione transalpina di Aéromart, la business convention svoltasi in questi giorni all?interno de ?Parc des Expositions? di Tolosa. Oltre 130 gli incontri d?affari  tra i rappresentanti delle PMI pugliesi presenti in terra francese (Comer Calò, Giannuzzi, Gielle, OMA di Arseni Davide Costruzioni Aeronautiche, Processi Speciali, T.R.E. D., Technologycom e Distretto Aerospaziale Pugliese) e i loro potenziali partner internazionali.

Si è trattato di incontri che, in alcuni casi ? riferiscono le imprese -, sono terminati con la firma di accordi preliminari alla stipula di contratti di fornitura da effettuare nel corso dei prossimi mesi. Tra i tanti si cita quello che sta per portare un?azienda francese a firmare una commessa da 300mila dollari l?anno con tre aziende del brindisino. Aéromart 2010 ha ospitato, inoltre, l?attesa assemblea dei Distretti aerospaziali europei cui ha partecipato il distretto pugliese.

Il  DAP è stato rappresentato dal suo presidente, Giuseppe Acierno. ?Durante la riunione ? ha detto il numero uno del DAP ? è stato deciso di promuovere due nuove iniziative progettuali che vedranno tra i protagonisti anche il nostro distretto. Una riguarderà le politiche e gli strumenti per la formazione superiore nel settore aerospaziale, nell?ambito del programma settoriale Leonardo da Vinci,  e l?altra le nuove competenze ingegneristiche nel sistema aerospaziale europeo nell?ambito del Settimo Programma Quadro di Ricerca. In particolare, per quest?ultima iniziativa ? ha sottolineato Acierno - il DAP sarà l?unico distretto italiano coinvolto e avrà l?importante occasione di collaborare con il Distretto dell?Aerospazio di Amburgo (Germania), l?Aerospace Valley (Francia), l?Hungarian Space Cluster (Ungheria), l?AERA (Spagna)?.

La partecipazione all?Aéromart di Tolosa ha rappresentato anche l?ultima tappa dell?articolato programma 2010 dedicato dalla Regione Puglia (Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l?Innovazione con il supporto operativo dello Sprint Puglia e in collaborazione con il Distretto produttivo regionale dell?Aerospazio), alla promozione del sistema produttivo aerospaziale pugliese. E? stata l?occasione per fare un primo bilancio generale sul 2010 e, in particolare, sullo stesso programma.

Gli imprenditori pugliesi all?unanimità  parlano di un anno positivo a dispetto della crisi  e si augurano che la Regione Puglia continui ad accompagnarli alle manifestazioni settoriali che si svolgeranno anche nei prossimi anni in Italia e all?estero sottolineando che ?queste  azioni, come le missioni incoming, sono indispensabili alle piccole e medie aziende per potersi presentare nel modo più efficace ai loro potenziali partner italiani e internazionali. Oggi - concludono - molte delle nostre aziende annoverano una percentuale vicina al 30% - in costante crescita negli ultimi anni ? di clienti esteri anche grazie alle politiche di internazionalizzazione promosse dalla Regione Puglia?.

?Abbiamo rilevato con piacere da parte delle aziende dell?aerospazio una crescita della propensione all?internazionalizzazione e anche un atteggiamento di fiducia nei confronti delle iniziative proposte dalla Regione Puglia?, ha commentato la vice presidente e assessore allo Sviluppo economico, Loredana Capone. ?Grazie a tutto ciò, le imprese sono riuscite a crescere sul fronte delle esportazioni ed è aumentata in modo significativo negli ultimi anni la quota dei clienti provenienti dall?estero. Per noi è il risultato di un investimento e di un?azione costante e continua sul fronte dell?internazionalizzazione. In definitiva è una sfida vinta?.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crescono i clienti esteri per le Pmi del Distretto Aerospaziale Pugliese

BrindisiReport è in caricamento