Crisi gruppo Dema, i sindacati chiedono un incontro con Emiliano

Ieri, 25 settembre, la videoconferenza con i vertici dell'azienda: "Sono pronti a ulteriori esuberi". Circa 700 posti di lavoro a rischio

BRINDISI - Le segreterie dei sindacati Fim, Fiom, Fismic, Uilm, Uglm e Cobas hanno chiesto al governatore Emiliano un incontro urgente. Argomento: Dema spa. Circa 700 lavoratori tra Somma Vesuviana, Benevento e Brindisi rischiano il posto di lavoro per i danni alle produzioni provocati dall’emergenza Coronavirus nel settore aerospaziale. Ieri, 25 settembre, i sindacati hanno incontrati i vertici dell'azienda in video-conferenza. "Gli elementi emersi nel corso della riunione odierna (del 25 settembre, ndr), sono ancora più preoccupanti  di quelli già noti - si legge nella lettera che le sigle sindacali hanno inviato a Emiliano - Nel corso dell’incontro l’azienda ha dichiarato ulteriori esuberi e la volontà di non  conferma di contratti a termine scadenti il 30 settembre, pari a 15 unità, causa scarichi  di lavoro ulteriore per effetto della pandemia coivd-19.  Come noto anche alla Task force Regionale, il 6 ottobre si terrà una riunione con  il MISE per affrontare la spinosa vertenza, alla luce della gravità della situazione che  potrebbe esplodere, chiediamo la partecipazione diretta a tale riunione  al presidente. Michele Emiliano, che sappiamo conosce bene la  problematica, confidando nelle sue grandi capacita umane, politiche e professionali".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sulla Brindisi-Bari, muore un motociclista brindisino

  • Scontro alla zona industriale, giovane motociclista perde la vita

  • Virus: schizzano i contagi, chiuse altre scuole nel Brindisino

  • Un contributo a fondo perduto fino a 40mila euro per gli artigiani

  • Trovata morta nell'auto in cui viveva: dramma della solitudine al cimitero

  • Altri 16 alunni positivi nel Brindisino: chiusa una scuola media

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento