rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
Economia

"Crisi occupazionale e sociale": i sindacati chiedono un incontro al prefetto

La richiesta è da parte di Cisal, Fismic Confsal e Ugl: "A rischio la perdita occupazionale di migliaia di lavoratori"

BRINDISI - La crisi occupazionale e sociale che affligge la provincia di Brindisi è al centro di una richiesta di incontro che i sindacati Cisal, Fismic Confsal e Ugl, rappresentati rispettivamente da Massimo Pagliara, Davide Sciurti e Damiano Flores, hanno indirizzato al prefetto di Brindisi, Luigi Carnevale. 

I sindacalisti pongono l’accento sulle “annunciate chiusure di siti storici nel settore della chimica, farmaceutica, settore energetico ed in quello aeronautico, a cui si aggiungono tutti i lavoratori dell’indotto dei comparti richiamati in precedenza, con a rischio la perdita occupazionale di migliaia di lavoratori con conseguenze negative sulle famiglie”.  

I sindacati ricordano di aver già inoltrato una richiesta di incontro al precedente prefetto, Carolina Bellantoni, ma a seguito dell’avvicendamento fra i due, l’istanza non ottenne riscontro. Ora la richiesta di “una convocazione urgente per meglio illustrare lo stato dell’arte e per richiamare l’attenzione sul tema, considerato che ad oggi non risultano risposte adeguate dai vari livelli istituzionali preposti”. 

Rimani aggiornato sulle notizie dalla tua provincia iscrivendoti al nostro canale whatsapp: clicca qui

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Crisi occupazionale e sociale": i sindacati chiedono un incontro al prefetto

BrindisiReport è in caricamento