rotate-mobile
Economia

Tra degustazioni di vini biologici, "Gli amici della via Appia" a Tenute lu spada

È stata l’occasione per presentare il completamento del progetto nato nel 2016 e che ha visto il recupero e la valorizzazione vitivinicola di terreni che rappresentano un contributo alla ricostruzione del paesaggio agricolo della campagna brindisina

BRINDISI - Tenute lu spada ha avuto il piacere di ospitare tra i propri vigneti “Gli amici della via Appia” nella parte finale della ricognizione dei luoghi e delle strade del vecchio tracciato dell’Appia antica che Lega ambiente e Italia Nostra ha organizzato per il 2 giugno. 

È stata l’occasione per far degustare i propri vini biologici rosati e bianchi e per presentare il completamento del progetto nato nel 2016 e che ha visto il recupero e la valorizzazione vitivinicola di terreni che, vicini alla città e a ridosso del bacino del Cillarese, rappresentano ormai un contributo alla ricostruzione del paesaggio agricolo della campagna brindisina. 

Ai nuovi impianti di vigne, coltivate solamente con pratiche biologiche, allo show room, al punto vendita e agli spazi verdi, ricchi di piante ed essenze mediterranee, si aggiungerà a breve la costruzione della cantina che trasformerà in loco tutte le uve prodotte dall’azienda. 

Ma è stata anche l’occasione per illustrare agli amici dell’Appia alcuni ulteriori approfondimenti sulle strade comunali che interessano questa parte della campagna brindisina su cui insistono i vigneti di Tenute lu spada e che costituiscono la parte terminale dei tracciati dell’Appia Antica per il cui riconoscimento e valorizzazione sono impegnati movimenti, associazioni e la stessa amministrazione comunale.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tra degustazioni di vini biologici, "Gli amici della via Appia" a Tenute lu spada

BrindisiReport è in caricamento