menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Distretto agroalimentare: approvato il Programma di sviluppo

BRINDISI - E' stato approvato oggi il Programma di sviluppo del Distretto agroalimentare jonico-salentino: nella riunione di questa mattina della giunta provinciale, il documento ha ricevuto un parere positivo dall'esecutivo.

BRINDISI - E' stato approvato oggi il Programma di sviluppo del Distretto agroalimentare jonico-salentino: nella riunione di questa mattina della giunta provinciale, il documento ha ricevuto un parere positivo dall'esecutivo.

Si punta su marchi di qualità, promozione e salvaguardia delle eccellenze del settore agricolo che per le province di Brindisi e Taranto sono realtà già consolidate ma da promuovere. Il Distretto, guidato dal presidente Alessandro Candido, imprenditore vitivinicolo di San Donaci, raggruppa 167 imprese che vantano un fatturato di 200 milioni di euro.

"Quello di oggi è il risultato di un intenso lavoro di coordinamento e partecipazione - ha riferito Pietro Mita, assessore provinciale con delega allo sviluppo economico - che ha coinvolto gli attori del mondo agricolo (imprese, associazioni di categoria, sindacati, università e centri di ricerca) dell'università e delle istituzioni locali, di cui raccogliamo oggi i frutti, presentando un programma condiviso con chiari e ambiziosi obiettivi, specifiche linee programmatiche e numerose idee progettuali utili allo sviluppo ed alla valorizzazione del sistema agroalimentare Jonico-Salentino".

La valorizzazione del comparto, anche nell'ambito dei programmi comunitari previsti dal Pit 8, sarà adesso la parola d'ordine per il Distretto che mira anche a proteggere i propri imprenditori dalle criticità economiche.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento