rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Economia

Il "Due mari tour" parte dal Brindisino: ecco come la tecnologia può incidere sul turismo

Un’innovativa piattaforma digitale è stata ideata per la fruizione di oltre 600 beni culturali e naturalistici dei tre Paesi coinvolti nel "Progetto Due Mari": Italia, Montenegro e Albania. A Fasano il primo incontro per esporre i risultati

FASANO - Partirà proprio dalla Città della selva, venerdì 12 maggio alle 15:00, nel museo archeologico nazionale di Egnazia, il #DueMariTour: il ciclo di incontri territoriali che il Dipartimento turismo, economia della cultura e valorizzazione del territorio della Regione Puglia ha organizzato per la condivisione dei risultati del Progetto Due Mari, finanziato dal programma interreg Ipa Cbc Italia-Albania-Montenegro, di cui il Dipartimento è promotore con InnovaPuglia, insieme a partner molisani, albanesi e montenegrini.

Il progetto, che ha l’obiettivo di favorire la cooperazione tra le aree del basso Adriatico e promuovere uno sviluppo turistico sostenibile e destagionalizzato attraverso strumenti digitali innovativi, è reso possibile grazie alla forte sinergia tra il Dipartimento e InnovaPuglia, la società in house per lo sviluppo dell’Ict della Regione, che ha sviluppato un’innovativa piattaforma digitale per la fruizione, attraverso virtual tour immersivi, di oltre 600 beni culturali e naturalistici dei tre Paesi coinvolti nel progetto.

In particolare, la Regione Puglia ha individuato, secondo un’attenta metodologia e a seguito di una capillare mappatura del territorio, una lista di 150 punti pilota rappresentativi della regione, che continuerà a crescere e a mettere insieme beni di carattere architettonico, culturale e naturalistico che includano, dal Gargano al Salento, sulle coste e nelle aree interne, non solo destinazioni simbolo della Puglia e siti Unesco, ma anche piccoli borghi e realtà poco conosciute.

Durante le tappe del #DueMariTour, i tecnici di progetto e i rappresentanti delle istituzioni regionali e locali presenteranno il percorso che ha portato alla realizzazione dei virtual tour, evidenziando potenzialità e prospettive future di implementazione all’interno dell’Ecosistema digitale integrato del turismo e della cultura della Regione Puglia, e condivideranno in anteprima il portale di progetto che sarà presentato in occasione del grande evento finale che si terrà a Bari nel mese di giugno.

Le prossime tappe saranno il 18 maggio ad Andria, presso il Museo Diocesano, il 25 maggio Taranto, all’interno del Castello Aragonese, il 31 maggio a Lecce, nell’auditorium del Museo Castromediano e l’8 giugno a Foggia, nella Biblioteca Magna Capitana. Gli eventi sono aperti ad operatori dei settori turistico e culturale e ai cittadini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il "Due mari tour" parte dal Brindisino: ecco come la tecnologia può incidere sul turismo

BrindisiReport è in caricamento