rotate-mobile
Economia

Echo Italia, la Puglia torna in Canada

BARI – Lunedì 4 giugno a Montréal, nel Québec, si terrà la nona edizione di Echo Italia, il consueto incontro con il “Made in Italy”, dove parteciperà anche con un ruolo di primo piano la Regione Puglia, per promuovere l’ autenticità dell’Italia e del suo territorio sul mercato canadese, coinvolgendo i pugliesi che risiedono lì; e tramite il Servizio Internazionale e con l’appoggio dello Sprint (Sportello regionale per l’internazionalizzazione delle imprese), viene promossa la nuova immagine della Puglia, attenta ai settori innovativi come l’industria creativa e al coinvolgimento dei giovani.

BARI ? Lunedì 4 giugno a Montréal, nel Québec, si terrà la nona edizione di Echo Italia, il consueto incontro con il ?Made in Italy?, dove parteciperà anche con un ruolo di primo piano la Regione Puglia, per promuovere l? autenticità dell?Italia e del suo territorio sul mercato canadese, coinvolgendo i pugliesi che risiedono lì; e tramite il Servizio Internazionale e con l?appoggio dello Sprint (Sportello regionale per l?internazionalizzazione delle imprese), viene promossa la nuova immagine della Puglia, attenta ai settori innovativi come l?industria creativa e al coinvolgimento dei giovani.

Evento molto importante per la Regione Puglia, volto a consolidare la rete dei rapporti economici con il Canada, per favorire  la promozione di scambi commerciali e investimenti, grazie ad incontri d?affari , conferenze settoriali, seminari, appuntamenti enogastronomici e attività culturali ? notevole opportunità che nel 2011 ha incrementato le esportazioni in Canada da parte della Puglia del settore agroalimentare del 27,9%, contro un dato nazionale che si ferma ad un +9,2% rispetto al 2010.

Questo appuntamento è rivolto soprattutto ai giovani pugliesi residenti in Canada, che abbiano maturato esperienze di lavoro nel settore dell?agroalimentare e dell?industria creativa; potranno studiare casi imprenditoriali di successo rappresentati da aziende pugliesi per poi proporre progetti di collaborazione con il Canada. L?evento ha raggiunto un grande successo grazie alla collaborazione della Camera di Commercio italiana per il Canada e al forte coinvolgimento delle associazioni dei Pugliesi nel Mondo.

?Con il Programma di promozione dell?internazionalizzazione 2012 ? ha spiegato la vicepresidente e assessore allo Sviluppo economico Loredana Capone ? abbiamo introdotto il progetto speciale ?Pugliesi nel Mondo?. L?abbiamo fatto perché riteniamo che consolidare i rapporti con i concittadini che non vivono più in Puglia, sia un canale privilegiato per lo sviluppo del nostro stesso territorio, un modo nuovo per promuovere la Puglia e le sue eccellenze?.

L?assessore al Welfare e ai Pugliesi nel Mondo Elena Gentile ha aggiunto ?Per la nostra regione  è importante che il legame culturale tra i pugliesi residenti in Puglia e i concittadini che vivono così lontano non si spezzi. È una relazione preziosa, che arricchisce chi è rimasto e chi è andato via e che, se opportunamente coltivata, può tradursi in opportunità di scambi culturali e commerciali e in una reciproca crescita. In questo senso Echo Italia rappresenta un?occasione da non perdere?.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Echo Italia, la Puglia torna in Canada

BrindisiReport è in caricamento