Martedì, 27 Luglio 2021
Economia

Enav, "no" del sindaco Rossi e del consigliere regionale Bruno agli spostamenti

Incontro in Comune sul piano industriale. Si è parlato del possibile trasferimento dei lavoratori su base volontaria, che porterebbe allo svuotamento di competenze del centro di Brindisi

BRINDISI - Nella mattinata di oggi, 21 giugno 2021, il sindaco di Brindisi Riccardo Rossi e il consigliere regionale Maurizio Bruno hanno incontrato presso Palazzo di Città i referenti delle rappresentanze sindacali del centro di controllo Enav dell’Aeroporto di Brindisi. Si è discusso in merito alle problematiche inerenti il piano industriale di Enav, evidenziando le criticità conseguenti l’accentramento delle sedi di Roma e Milano, che porterebbero al depauperamento del centro di Brindisi in termini di risorse prefessionali e tecnologiche.

Il sindaco e il consigliere regionale hanno espresso anche la loro contrarietà rispetto a quanto appreso dalla stampa del possibile trasferimento dei lavoratori su base volontaria, una metodologia che porterebbe allo svuotamento di competenze del centro di Brindisi. Il consigliere regionale, Maurizio Bruno, ha proposto di convocare una seduta della commissione regionale sullo Sviluppo economico in cui audire, oltre ai sindaci di Brindisi e Bari, le organizzazioni sindacali e il presidente di Enav, allo scopo di ridiscutere il piano industriale. Nei prossimi giorni il sindaco Rossi e il consigliere Bruno aggiorneranno il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla proposta in questione.

Maurizio Bruno (Pd): "Presto audizioni in commissione”

Il piano industriale di Enav, che prevede un forte accentramento delle sedi di Roma e Milano, potrebbe portare a un depotenziamento del centro di controllo dell’Aeroporto di Brindisi. "Sia io che il sindaco di Brindisi Riccardo Rossi abbiamo deciso di opporci a questa eventualità - dichiara il consigliere regionale del Pd, Maurizio Bruno - per scongiurare il depauperamento del centro e la perdita di così tante risorse, ho proposto la convocazione di una seduta della commissione regionale sullo sviluppo economico durante la quale audire, oltre ai sindaci di Brindisi e Bari, le organizzazioni sindacali e il presidente di Enav, allo scopo di ridiscutere il piano industriale. Al fine di compiere ogni sforzo possibile nella direzione opposta a quella che sembra prospettarsi per l’Enav di Brindisi."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Enav, "no" del sindaco Rossi e del consigliere regionale Bruno agli spostamenti

BrindisiReport è in caricamento