rotate-mobile
Economia

Energie alternative e bioedilizia, missione della Regione Puglia in Bulgaria

BARI - La Regione Puglia continua il suo viaggio promozionale sui mercati dell’Est Europa e, a pochi mesi dalla partecipazione all’Eco Biz Expo di Tirana (Albania), vola a Plovdiv, seconda città della Bulgaria, per partecipare sino al 2 ottobre, grazie ad una “collettiva italiana” coordinata dall’Ice (Istituto per il Commercio Estero), all’ “International Technical Fair”, fiera che rappresenta la più importante manifestazione bulgara del settore per la sua storica capacità di attrarre visitatori ed espositori da tutta l’area dei Balcani e dall’Europa orientale.

BARI - La Regione Puglia continua il suo viaggio promozionale sui mercati dell'Est Europa e, a pochi mesi dalla partecipazione all'Eco Biz Expo di Tirana (Albania), vola a Plovdiv, seconda città della Bulgaria, per partecipare sino al 2 ottobre, grazie ad una "collettiva italiana" coordinata dall'Ice (Istituto per il Commercio Estero), all' "International Technical Fair", fiera che rappresenta la più importante manifestazione bulgara del settore per la sua storica capacità di attrarre visitatori ed espositori da tutta l'area dei Balcani e dall'Europa orientale.

La partecipazione della Regione Puglia a questo evento dedicato alle nuove tecnologie, si pone, innanzitutto, l'obiettivo di promuovere e diffondere la conoscenza della nostra terra e dei nostri sistemi produttivi d'eccellenza. Si intende utilizzare quest'opportunità anche per promuovere sui mercati dell'Est Europa, ritenuti in questo particolare momento storico, molto disponibili ad avviare partnership internazionali basate sulla qualità dei servizi, l'immagine della Puglia, come regione leader in Italia nel campo della generazione di energia da fonti rinnovabili, nonché l'esperienza maturata nel coordinamento di strumenti, tesi a una migliore gestione delle risorse e della tutela ambientale e a incrementare l'utilizzo delle fonti rinnovabili.

La partecipazione alla manifestazione bulgara segue il workshop che si è svolto a Bari in occasione della 74esima Fiera del Levante, nel corso del quale sono state presentate le opportunità presenti nei paesi dell'Area balcanica per le imprese pugliesi che operano nei settori economici ecosostenibili. Su queste opportunità ha voluto soffermarsi la Vice Presidente e Assessore allo Sviluppo economico Loredana Capone, che sarà presente all'evento di Plovdiv.

"Un paese come la Bulgaria - ha detto - è attrattivo per la Puglia per il ritmo di sviluppo, per gli incentivi europei ed anche per la vicinanza. Qui le opportunità di business per i sistemi produttivi eco-sostenibili come quelli rappresentati dai distretti pugliesi dell'Ambiente, delle Energie rinnovabili e dell'Edilizia sostenibile, sono particolarmente interessanti perché proprio da questi Paesi, dal ritmo produttivo intenso, proviene l'interesse a salvaguardare l'ambiente. Con la partecipazione all' "International Technical Fair", puntiamo a trovare partnership in Paesi come la Bulgaria perché anche noi intendiamo salvaguardare sia l'ambiente che lo sviluppo economico, ritenendo entrambi forme di rispetto della dignità umana".

La Regione Puglia, (Assessorato allo Sviluppo economico), con il supporto operativo dello SPRINT Puglia e in collaborazione con i Distretti produttivi regionali dell' "Ambiente e del Riutilizzo" (DIPAR), delle "Energie rinnovabili e dell'Efficienza energetica" - La Nuova Energia - e dell' "Edilizia sostenibile", sarà presente all'evento di Plovdiv con un proprio spazio espositivo, che sarà suddiviso in due aree: una dedicata la promozione istituzionale e l'altra riservata ai distretti produttivi coinvolti.

Durante l'evento, in collaborazione con l'ICE, nello "Spazio Puglia" saranno organizzati 2 workshop con l'intento di presentare le opportunità di collaborazione e di sviluppo sul mercato della Bulgaria e di favorire l'incontro delle imprese pugliesi con potenziali clienti e partner bulgari. Domani, mercoledì 29 settembre il workshop sarà dedicato all'edilizia eco-sostenibile mentre quello di dopodomani (giovedì 30 settembre), al quale è prevista anche la partecipazione della Vice Presidente e Assessore allo Sviluppo economico della Regione Puglia, Loredana Capone, sarà dedicato ai settori dell'Ambiente e delle Energie Rinnovabili.

Al termine dei workshop si svolgeranno gli incontri d'affari tra gli imprenditori pugliesi e le organizzazioni e le imprese bulgare, selezionate dall'ufficio ICE di Sofia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Energie alternative e bioedilizia, missione della Regione Puglia in Bulgaria

BrindisiReport è in caricamento