rotate-mobile
Economia Fasano

Federalberghi e Aba, incontro sul turismo post Covid alla Selva di Fasano

Dalle riflessioni e dalle considerazione è scaturito un pacchetto di proposte concrete e operative: dall'alternanza scuola-lavoro alla formazione per rimediare alla carenza di personale qualificato

FASANO - Si è svolto alla Selva di Fasano, presso la cornice dell’Hotel Sierra Silvana, un incontro tra i direttori d’albergo di Ada Puglia e i rappresentanti di Federalberghi Brindisi, per analizzare le difficoltà operative riscontrate durante la trascorsa stagione post Covid-19 e soprattutto per individuare le possibili soluzioni.  Relatori Giuseppe Nigri, presidente Ada Puglia e Pierangelo Argentieri, presidente di Federalberghi Brindisi e vice presidente regionale della stessa associazione di categoria.

Dopo una serie di attente riflessioni e considerazioni, Ada e Federalberghi hanno voluto condividere con tutti gli intervenuti un vero e proprio pacchetto di proposte concrete e operative. Per migliorare la situazione bisognerebbe da subito coinvolgere gli istituti alberghieri affinché l’alternanza scuola lavoro sia svolta in periodi in cui gran parte delle attività stagionali sono aperte e consentire in questo modo agli allievi l’attivazione dei tirocini formativi durante il periodo estivo; la Regione Puglia e le agenzie per il lavoro si devono attivare immediatamente per organizzare corsi per la formazione di operatori di sala ristorante e cameriere ai piani affinché nella prossima stagione non si verifichino le difficoltà riscontrate quest’anno per la ricerca di personale qualificato; bisogna migliorare i servizi che l’Anpal offre alle aziende e infine modificare la legge Regionale numero 23/2013 articolo 3, per elevare il numero dei tirocinanti dal 10 al 20 per cento dei dipendenti.

"Formazione e aggiornamento sono fondamentali per confrontarsi con successo nel mercato globale, anche perché le sfide del futuro saranno sempre più impegnative", hanno spiegato Giuseppe Nigri e Pierangelo Argentieri. Una buona preparazione dei dipendenti è infatti la massima priorità di un’azienda alberghiera che vuole raggiungere uno standard qualitativo alto. L’incontro alla Selva di Fasano è stato chiuso con la presentazione delle opportunità di finanziamenti regionali e statali per incentivare corsi e stage sul campo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Federalberghi e Aba, incontro sul turismo post Covid alla Selva di Fasano

BrindisiReport è in caricamento