Venerdì, 22 Ottobre 2021
Economia

Il gasdottoTap fornirà metano a quasi tutta l'Europa Balcanica

Il gasdotto Tap fornirà direttamente di metano l’intera Europa balcanica: dopo l’accordo del 2014 per l’interconnessione Grecia-Albania (Igb), Trans Adriatic Pipeline AG “accoglie con piacere” la firma a Dubrovnik in Croazia del memorandum di intesa sul gasdotto Ionico Adriatico (Iap) da parte di Albania, Bosnia-Erzegovina, Croazia, Montenegro e Socar

Il gasdotto Tap fornirà direttamente di metano l’intera Europa balcanica: dopo l’accordo del 2014 per l’interconnessione Grecia-Albania (Igb), Trans Adriatic Pipeline AG “accoglie con piacere” la firma a Dubrovnik in Croazia del memorandum di intesa sul gasdotto Ionico Adriatico (Iap) da parte di Albania, Bosnia-Erzegovina, Croazia, Montenegro e Socar, la società di stato dell’Azerbaijan che garantisce la fornitura del Gnl dei giacimenti azeri del Mar Caspio, e che compone con il 20 per cento l’azionariato di Tap assieme all’italiana Snam (20%), all'inglese Bp (20%), alla belga Fluxys (19%), alla spagnola Enagás (16%), e alla elvetica Axpo (5%) .

Secondo Ian Bradshaw, Managing Director di Tap, “l’accordo migliora la cooperazione energetica nel Sud - Est europeo e rappresenta un passo importante verso la sicurezza e la diversificazione delle fonti energetiche di questa area. Tap conferma il proprio impegno a facilitare la creazione di connessioni per lo sviluppo di infrastrutture chiave di trasporto del gas nella regione, inclusi il Gasdotto Ionico Adriatico e l’Interconnessione Grecia-Bulgaria”. Il punto di approdo del tratto sottomarino di Tap, per il trasporto del gas metano in Italia e in Europa Occidentale, è sulla costa nei pressi di San Foca, nel Salento (nella cartina, tutte le interconnesioni previste).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il gasdottoTap fornirà metano a quasi tutta l'Europa Balcanica

BrindisiReport è in caricamento