menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Consales in Autorità Portuale con il rappresentante degli agenti marittimi, Titi

Consales in Autorità Portuale con il rappresentante degli agenti marittimi, Titi

Flash/ Porto, ci sarà mozione di sfiducia

BRINDISI – Alla prossima riunione del Comitato portuale, che tuttavia dovrà essere convocata dal presidente dell’Authority, il Comune di Brindisi e la Camera di Commercio presenteranno una mozione di sfiducia nei confronti dello stesso Iraklis Haralambidis. E’ questa una delle conclusioni dell’incontro tenutosi nel pomeriggio di oggi.

BRINDISI - Alla prossima riunione del Comitato portuale, che tuttavia dovrà essere convocata dal presidente dell'Authority, il Comune di Brindisi e la Camera di Commercio presenteranno una mozione di sfiducia nei confronti dello stesso Iraklis Haralambidis. E' questa una delle conclusioni dell'incontro tenutosi nel pomeriggio di oggi, convocato dal sindaco Mimmo Consales, cui alla fine ha partecipato anche il centrodestra dopo le pesanti schermaglie del fine settimana, dedicato alla crisi economica ed istituzionale che grava sul porto e sull'Autorità portuale.

Oltre ad inviare la richiesta di adesione alla mozione di sfiducia agli altri membri del Comitato portuale (rappresentanti degli agenti marittimi, degli armatori, degli spedizionieri, dei terminalisti, delle aziende ferroviarie, dei sindacati, dei lavoratori delle aziende portuali, Regione, Provincia e Capitaneria di Porto), Alfredo Malcarne e Mimmo Consales si attiveranno per chiedere un incontro urgente con il ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture, Maurizio Lupi.

All'incontro erano presenti i senatori Salvatore Tomaselli (Pd), Pietro Iurlaro e Vittorio Zizza (Pdl), tutti i consiglieri regionali dei vari partiti e diversi consiglieri comunali, oltre a numerosi membri del Comitato portuale. L'impressione, vista la convergenza dichiarata di intenti anche tra centrosinistra e centrodestra, è che il ministro dovrà prendere seriamente in considerazione l'eventualità di commissariare l'Autorità portuale brindisina (peraltro Haralambidis è in carica per effetto di una sospensiva del Consiglio di Stato dopo che la sua nomina era stata dichiarata illegittima dal Tar di Lecce), oltre a dover mandare subito un commissario ad acta per il bilancio consuntivo 2012 bocciato nell'ultima seduta del Comitato portuale.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vita da vegana: "Non sono estremista, rispetto i più deboli e l'ambiente"

Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento