menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Onofrio Introna

Onofrio Introna

Frana sui binari per Roma: "Puglia isolata da un mese ma il governo non interviene"

BARI – La linea ferroviaria che collega la Puglia ha Roma è interrotta da un mese a causa di una frana in Campania, ma il governo Berlusconi non se ne occupa. “Il Consiglio dei Ministri, preoccupato per la poltrona di Raffaele Fitto, ieri non ha trovato né tempo e né voglia di occuparsi della frana di Montaguto, in provincia di Avellino, che ha interrotto da quasi un mese i collegamenti ferroviari tra la Puglia e Roma”, accusa oggi l’assessore regionale all’Ambiente, Onofrio Introna, che in questi giorni coordina la giunta in assenza del presidente Nichi Vendola.

BARI - La linea ferroviaria che collega la Puglia ha Roma è interrotta da un mese a causa di una frana in Campania, ma il governo Berlusconi non se ne occupa. "Il Consiglio dei Ministri, preoccupato per la poltrona di Raffaele Fitto, ieri non ha trovato né tempo e né voglia di occuparsi della frana di Montaguto, in provincia di Avellino, che ha interrotto da quasi un mese i collegamenti ferroviari tra la Puglia e Roma", accusa oggi l'assessore regionale all'Ambiente, Onofrio Introna, che in questi giorni coordina la giunta in assenza del presidente Nichi Vendola.

Questo è un governo evidentemente a trazione leghista, dice Introna: "Se una linea ferroviaria di tale importanza fosse stata interrotta in Lombardia o in Veneto sono sicuro che sarebbe nato un caso nazionale. Qui invece, abbandonati da tutti e senza l'occhiuta protezione leghista che tutela solo gli affari delle proprie terre, si possono passare mesi senza treni tra Puglia e Roma".

E di ciò non si preoccupa neppure il ministro pugliese: "Non è stata proclamata l'emergenza e ai pugliesi che per lavoro, studio o turismo vogliono raggiungere la Capitale è stato detto: arrangiatevi. Dell'isolamento della Puglia non interessa a nessuno nel governo, tantomeno al salentino ministro Fitto", afferma polemico Introna.

A cosa è dovuto il ritardo nella rimozione della frana e nel ripristino della linea ferroviaria? Alla mancata decisione del luogo dove portare il terriccio e le rocce smosse. "La vergognosa situazione che impedisce di indicare un sito dove stoccare il materiale franoso che invade la massicciata è un classico esempio di sciatteria e di malgoverno che colpisce in modo speciale i cittadini pugliesi", conclude infatti l'assessore all'Ecologia della Regione Puglia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid in Puglia: calano ancora i ricoveri, ma i numeri restano alti

  • Cronaca

    Auto rubate tornano in circolazione come cloni: due arresti

  • Politica

    Il Tar dà ragione a Maiorano, eletto sindaco per due voti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento