Economia

Haralambides sfiduciato dal Comitato portuale

BRINDISI - Dieci dei ventuno componenti del Comitato portuale chiedono al presidente Haralambides di non nominare Manlio Guadagnuolo segretario generale dell'ente. Il professore greco è di fatto sfiduciato. La lettera è stata consegnata stamani alla segreteria della presidienza dell'ente.

Haralambides e Mauro D'Attis

BRINDISI - Il presidente dell'Autorità portuale Hercules Haralambides è di fatto sfiduciato dal suo Comitato portuale: 10 dei 21 componenti dell'organo che domani dovrebbe esprimersi sulla nomina di Manlio Guadagnuolo a segretario generale hanno infatti consegnato questa mattina al presidente una raccolta di firme per chiedere di bloccare la nomina e di procedere alla individuazione collegiale di un altro nominativo.

La petizione è firmata da Comune, Camera di commercio, Confindustria, rappresentanti dei lavoratori, sindacalisti e anche dal delegato della Regione Puglia. Non l'hanno voluta sottoscrivere due imprenditori: Giovanni Bonatesta e Adriano Guadalupi. Haralambides dunque non gode della fiducia della città, ed è quasi certo che domani riceverà un'altra spiacevole sorpresa, che probabilmente gli impedirà di votarsi con una esigua maggioranza (4 dei 7 presenti necessari in seconda convocazione) il tanto voluto Guadagnuolo.

In un paese normale e in un ente normale, in questa situazione un presidente sfiduciato rassegnerebbe le dimissioni all'istante. Ma a Brindisi come sappiamo le cose non funzionano mai normalmente, e dunque c'è da attendersi la resistenza nel fortino. Almeno si potrà dire che un risultato, il presidente, lo ha raggiunto: unire la città. Cosa che non accadeva da tempo. Chissà se domani il professore greco bollerà anche questa seconda petizione come "una cosa poco seria", come ha fatto nei giorni scorsi commentando la raccolta di firme per chiedere maggiore trasparenza dell'ente che presiede.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Haralambides sfiduciato dal Comitato portuale

BrindisiReport è in caricamento