rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Economia

"A2A, la regione Puglia non ostacoli la decisione già presa dal Comune"

Il Forum Ambiente Salute e Sviluppo: "L'area della ex centrale Edipower è destinata alla retroportualità"

Riceviamo e pubblichiamo la seguente nota del Forum Ambiente Salute e Sviluppo sul progetto della società A2A.

E’ una  storia fin troppo lunga, una storia che ha inquinato per decenni l’ambiente, la politica e la società. Le questioni ambientali hanno sempre influenzato la vita sociale cittadina e in particolar modo hanno costituito argomento da sfruttare nei periodi preelettorali. Ora a tenere banco è, in particolare, la questione della centrale di Brindisi Nord la cui proprietà è attualmente della società A2A che sorda alle volontà dichiarate dal territorio brindisino continua incurante a voler imporre i propri interessi esplicitati con il progetto di riconversione della centrale in un sito di produzione di energia solare e di trattamento, con tecnologia avanzate, della frazione organica dei rifiuti solidi urbani. Una soluzione contestata perché  gli interessi perseguiti dal nostro territorio e dal nostro porto sono altri.

L’unico atto ufficiale, approvato nel 2011 in Consiglio comunale e ampiamente condiviso da tutte le forze politiche, è il Documento programmatico Preliminare (DPP) nel quale l’indirizzo politico e urbanistico è estremamente chiaro: l’area della centrale A2A è destinata alla retroportualità. L’area ove insiste la centrale è senza dubbio privata (della società A2A) ma spetta alla istituzione pubblica stabilirne la destinazione d’uso.

Chiediamo ai candidati a sindaco e a tutte le forze politiche di essere molto chiari su questo  problema, dal momento che  non sono più ammissibili  né proclami né dichiarazioni di circostanza, perché occorrono invece comportamenti conseguenti e atti concreti. Alla Regione Puglia chiediamo di non ostacolare in alcun modo la volontà del nostro territorio e di adoperarsi, nell’esercizio dei poteri di competenza, per favorire una scelta già fatta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"A2A, la regione Puglia non ostacoli la decisione già presa dal Comune"

BrindisiReport è in caricamento