rotate-mobile
Economia

Il "Grande Salento" scrive a Fitto per un incontro sul finanziamento delle infrastrutture

LECCE - Per il finanziamento delle infrastrutture considerate strategiche per il Grande Salento, le tre Province bussano alla porta del governo per ottenere un incontro. Lo ha fatto sapere il presidente della Provincia di Lecce, Antonio Gabellone, che ha inviato una lettera al ministro per i Rapporti con le Regioni, Raffaele Fitto. Nella lettera si indica l'esigenza di un incontro con il governo nazionale per "individuare e circoscrivere chiaramente quali saranno le opere pubbliche da finanziare".

LECCE - Per il finanziamento delle infrastrutture considerate strategiche per il Grande Salento, le tre Province bussano alla porta del governo per ottenere un incontro. Lo ha fatto sapere il presidente della Provincia di Lecce, Antonio Gabellone, che ha inviato una lettera al ministro per i Rapporti con le Regioni, Raffaele Fitto. Nella lettera si indica l'esigenza di un incontro con il governo nazionale per "individuare e circoscrivere chiaramente quali saranno le opere pubbliche da finanziare".

Gabellone nella lettera, anche a nome dei presidenti delle Province di Brindisi, Massimo Ferrarese, e Taranto, Giovanni Florido, sottolinea come il percorso intrapreso «ha consentito di condensare le linee di intervento e priorità infrastrutturali da realizzare a livello macro-territoriale in un progetto strategico, fatto conoscere al nostro territorio come il cosiddetto 'Grande Salentò".

Gabellone informa Fitto che l'attività delle tre Province è sfociata nella firma di un Protocollo d'Intesa, l'11 ottobre 2010, "il cui obiettivo generale è quello di attivare un modello di governance territoriale di valenza strategica e i cui obiettivi specifici indicano i progetti e gli interventi realizzabili che consentiranno di collegare il nostro sistema infrastrutturale alle dorsali jonica e adriatica".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il "Grande Salento" scrive a Fitto per un incontro sul finanziamento delle infrastrutture

BrindisiReport è in caricamento