rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Economia

Il nuovo Morgicchio di Tormaresca, un negroamaro straordinario

Tra le novità più interessanti degustate all'ultimo Vinitaly, il Morgicchio di Tormaresca merita davvero un plauso. È un negroamaro straordinario, che a nostro avviso supera anche alcune delle etichette più blasonate delle cantine pugliesi del gruppo Antinori.

Tra le novità più interessanti degustate all'ultimo Vinitaly, il Morgicchio di Tormaresca merita davvero un plauso. È un negroamaro straordinario, che a nostro avviso supera anche alcune delle etichette più blasonate delle cantine pugliesi del gruppo Antinori.

Questo rosso superbo è ottenuto da una selezione di uve allevate ad alberello e a cordone speronato nella Tenuta Maime di San Pietro Vernotico, e raccolte leggermente surmature per esaltarne il potenziale fenolico.
Nove mesi di barrique e un altro anno di affinamento in bottiglia hanno dato un risultato ottimo. Da stappare in occasione di cene importanti, ma da degustare anche dopo cena, in compagnia di amici e magari di un buon sigaro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il nuovo Morgicchio di Tormaresca, un negroamaro straordinario

BrindisiReport è in caricamento