rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Economia

Imprese al femminile: ecco il report

BRINDISI - Nella gran parte dei casi si tratta di imprese individuali, ma crescono quelle con più soci, o sarebbe meglio dire socie, visto che si sta parlando dello stato dell'imprenditoria femminile nel Brindisino, dove la percentuale della aziende in rosa è superiore anche se di pochi decimi alla media nazionale. Certo, resta da vedere quante sono le imprese innovative, quali sono i settori predominanti, ma è tutto nero su bianco sul report di cui la Camera di Commercio di Brindisi fornisce il link.

BRINDISI - Nella gran parte dei casi si tratta di imprese individuali, ma crescono quelle con più soci, o sarebbe meglio dire socie, visto che si sta parlando dello stato dell'imprenditoria femminile nel Brindisino, dove la percentuale della aziende in rosa è superiore anche se di pochi decimi alla media nazionale. Certo, resta da vedere quante sono le imprese innovative, quali sono i settori predominanti, ma è tutto nero su bianco sul report di cui la Camera di Commercio di Brindisi fornisce il link.

Iscrizioni. In particolare, nel report si attesta che, al 31 marzo 2012, le imprese femminili annotate al registro della Camera di Commercio di Brindisi sono 8.775 (di cui 7.757 attive) in lieve contrazione rispetto al 31 dicembre 2011 (8.898). In provincia di Brindisi la concentrazione delle imprese in "rosa" è pari al 23,74 %, dato leggermente superiore rispetto alla percentuale nazionale (23,40%), mentre nella regione Puglia tale incidenza sale al 24,20 %. Le iscrizioni sono in costante crescita: nel decennio '80-'90 erano il 9% del totale; 1990 -1999 il 27 %; 2000 - 2009 il 45%; dal 2010 a oggi (in appena due anni e mezzo) sono il 17%. Ancor più positivi i risultati su scala nazionale. L'analisi evidenzia che in provincia di Brindisi la concentrazione delle imprese femminili è pari al 23,74 %, dato leggermente superiore rispetto alla percentuale nazionale (23,40%), mentre nella regione Puglia tale incidenza sale al 24,20 %.

Settori. Un terzo delle donne che fanno impresa sul territorio brindisino opera nel settore del "commercio all'ingrosso e al dettaglio, riparazione di veicoli e motocicli": 2871 Su 10750. Quasi una su quattro è impegnata nel settore "agricoltura, silvicoltura e pesca". Altri settori d'interesse sono quelli "ristorazione e accoglienza", "immobiliare e noleggio", "agenzie di viaggio", che insieme raggiungono l'8% d'impiego totale. Prediletto, anche, il settore "sanità e servizi alle persone", oltre che "istruzione", con il 7% di impiego femminile, e solo dopo le "attività manifatturiere" con il 6%. Il 4% ha scelto di operare in "edilizia e costruzioni", settore tipicamente maschile. Cinque imprese femminili in provincia di Brindisi operano nell'"estrazione di minerali da cave e miniere". Struttura giuridica.

Le imprese femminili provinciali mostrano ancora una struttura giuridica più tradizionale rispetto alla generalità. La donne, infatti, scelgono prevalentemente la forma individuale (oltre il 71%). La quota delle società di persone appare più consistente nel genere femminile (13,12%) rispetto alla generalità delle imprese (10,35%). La consistenza delle altre forme: 4% cooperative, 1% consorzi e tutte le restanti forme possibili di composizione giuridica aziendale.

"La costante crescita dell'imprenditoria femminile è un fenomeno evidenziato già da qualche anno. Questo aspetto fa da traino all'intero settore" ha dichiarato il Presidente della Camera di Commercio, Alfredo Malcarne, a commento del report. "Questo trend ha cominciato a funzionare e a crescere in modo esponenziale un paio d'anni fa. E non si tratta solo di imprese individuali, ma anche di compagini societarie costituite da più donne" aggiunge Malcarne e conclude: "E' la rivoluzione delle donne nell'imprenditoria, anche nei settori più maschili. Come quello dell'agricoltura che, per esempio, sta vivendo un momento estremamente positivo e in futuro le previsioni sono ancora più rosee".

La Camera di Commercio Brindisi rende noto che è disponibile sul proprio portale www.br.camcom.it, nella sezione Statistiche e studi, il nuovo report sull'imprenditoria femminile nella provincia relativo al I° trimestre 2012, realizzato mediante l'elaborazione dei dati raccolti dall'Ufficio Statistica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imprese al femminile: ecco il report

BrindisiReport è in caricamento