rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Economia

In giro per antichi tratturi

MARTINA FRANCA - Continua il programma di escursioni organizzato dall’Associazione Genius Loci in collaborazione con il WWF Martina Franca alla scoperta degli angoli più suggestivi della campagna martinese. Sabato 27 agosto sarà la volta di un piccolo tratturo, autentica strada verde utilizzata nei secoli passati per lo spostamento delle greggi di pecore nel territorio martinese e che, in particolare, collega la suggestiva masseria Parco di Mottola, caratterizzata da trulli molto ben conservati, a masseria Gorgofreddo.

MARTINA FRANCA - Continua il programma di escursioni organizzato dall'Associazione Genius Loci in collaborazione con il WWF Martina Franca alla scoperta degli angoli più suggestivi della campagna martinese. Sabato 27 agosto sarà la volta di un piccolo tratturo, autentica strada verde utilizzata nei secoli passati per lo spostamento delle greggi di pecore nel territorio martinese e che, in particolare, collega la suggestiva masseria Parco di Mottola, caratterizzata da trulli molto ben conservati, a masseria Gorgofreddo.

Il percorso, di circa 5 chilometri, si snoderà lungo un tratturo di proprietà del comune di Martina Franca che fa parte di un'ampia rete di antiche vie erbose, distinte in tratturi, tratturelli e bracci a seconda della loro larghezza e che si sviluppano nell'intero territorio regionale, utilizzate un tempo per la transumanza ovvero per consentire gli spostamenti del bestiame dall'Abruzzo ai pascoli pugliesi in inverno e, viceversa, in estate.

Il tratturo, che sarà visitato in compagnia di un esperto naturalista, si innesta sul tratturo Parco - Gorgo, attualmente asfaltato e che da Parco della Vigna, nel bosco Orimini di Martina Franca, conduceva a masseria Gorgo, sulla Strada Provinciale Martina - Mottola, fino ad innestarsi - in località Sorresso - sul più noto Tratturo Regio Martinese.

L'abbandono di questo tratturo nel corso degli anni ha consentito alla flora spontanea di potersi sviluppare in maniera assolutamente rigogliosa. Sicché, tra seminativi appena arati, boschi cedui, incolti e giardini, il percorso sarà ombreggiato da chiome di fragni, roverelle ed ornielli, sarà cinto da antichi muretti a secco su cui crescono rose canine, e sarà accompagnato da biancospini, prugnoli, nespoli e berrette da prete, e cisti nelle radure.

Si consigliano abbigliamento comodo, pantalone lungo e scarpe chiuse, acqua e fotocamera. L'appuntamento è previsto sabato 27 agosto alle ore 17.30 presso l'AGIP Martina Caffè (via Leone XIII) a Martina Franca. Ci si muove con mezzi propri. È gradita la prenotazione ai seguenti contatti: info@geniuslociapulia.it - (+39)3394478979 - (+39)3483526958.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In giro per antichi tratturi

BrindisiReport è in caricamento