Economia

Vertenza Dcm, Fiom: "Cassa integrazione sia prorogata di un anno"

La proposta del sindacato per evitare il licenziamento di 85 lavoratori, nell'ambito della cessione di ramo d'azienda a Dar

Riceviamo e pubblichiamo una nota sulla vertenza Dar-Dcm a firma di Angelo Leo, segretario generale della Fiom-Cgil Brindisi

Il gruppo Dema, per mesi ha tenuto fuori dalle sue competenze la sorte degli 85 metalmeccanici cassaintegrati rimasti in Dcm. Improvvisamente ed inaspettatamente cambia la sua posizione in materia. Posizione più volte sostenuta sia in task force regionale Puglia, che al tavolo nazionale del Mise, in contrasto con tutte le organizzazioni sindacali confederali ed extra confederali.

Oggi invece Dema, con una comunicazione unilaterale annuncia la decisione di assumere prima gli 85 lavoratori Dcm in Dar, per poi licenziarli immediatamente tutti, con la prossima ravvicinata fine della cassa integrazione.  Come Fiom Brindisi non firmeremo mai un accordo che preveda il licenziamento dei lavoratori finita la cassa integrazione. Siamo invece d'accordo come già affermato nella call conference tenuta dalla task force regionale Puglia, con il presidente Leo Caroli, di richiedere una ulteriore proroga della cassa integrazione in scadenza, per un altro anno ancora. Naturalmente il nostro auspicio sarebbe la fine della crisi aerospaziale ed una ripresa delle attività lavorative per tutti gli 800 lavoratori dell'intero gruppo Dema.

Per intanto la Fiom Cgil richiede la possibile proroga della cassa integrazione, per un altro anno ancora. Questa rimane l'unica soluzione realistica di aggancio lavorativo, per tenere lontano lo spettro della disoccupazione, scongiurando la conseguente devastazione delle famiglie dei lavoratori della liquidata Dcm. Come organizzazioni sindacali in generale e come Fiom in particolare, chiediamo urgentemente la convocazione del tavolo ministeriale al Mise per la verifica del piano industriale del Gruppo Dema che attendiamo da troppo tempo e rimane la preoccupazione in cima ai pensieri nella testa di tutti i lavoratori coinvolti. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertenza Dcm, Fiom: "Cassa integrazione sia prorogata di un anno"

BrindisiReport è in caricamento