menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Massimo Sciscio

Massimo Sciscio

Intervento/ "Solo Grimaldi può rilanciare Brindisi"

BRINDISI - Sulla prospettiva di una concessione esclusiva dell'area traghetti del porto di Brindisi al Gruppo Grimaldi, per 20 anni, la discussione apertasi su BrindisiReport.it prosegue, e torna ad intervenire l'agente del gruppo partenopeo a Brindisi, Massimo Sciscio.

BRINDISI - Sulla prospettiva di una concessione esclusiva dell'area traghetti del porto di Brindisi al Gruppo Grimaldi, per 20 anni, la discussione apertasi su BrindisiReport.it prosegue, e torna ad intervenire l'agente del gruppo partenopeo a Brindisi, Massimo Sciscio, che risponde ad alcune delle domande da noi poste in calce alla nota inviataci nei giorni scorsi da Trans Italia Srl, uno dei clienti storici di Grimaldi nel settore del trasporto. Non riusciamo tuttavia a capire se le ultime parole del nuovo intervento di Sciscio abbiano come significato che, in caso di mancata concessione, Grimaldi lascerebbe Brindisi, oppure no.

Spettabile Redazione, con riferimento alle domande pubblicate sul vostro sito in risposta alla questione dell'eventuale concessione del Gruppo Grimaldi di aree nel porto di Brindisi, mi permetto di esprimere quanto segue. Gli altri operatori marittimi che fino a qualche anno fa offrivano collegamenti dal porto di Brindisi non sono stati 'cacciati' ma hanno cessato le loro attività perché in perdita. Si trattava infatti di compagnie che dal 2012, anno in cui il Gruppo Grimaldi ha deciso di investire sul porto di Brindisi, garantivano solo linee stagionali a supporto del traffico turistico estivo e che pertanto non avrebbero portato, in futuro, alcun valore aggiunto a Brindisi ed al suo porto.

Quello che da sempre giustifica la regolarità di un servizio è di fatti la quantità di carico e di passeggeri disponibili e Grimaldi è in grado di offrire un servizio 365 giorni l'anno perché da sola trasporta più di quanto nel 2011 (anno precedente al lancio del collegamento marittimo di Grimaldi per la Grecia) trasportavano tutti gli altri operatori presenti a Brindisi messi insieme. Grazie alle linee gestite da Grimaldi il porto di Brindisi si è inoltre garantito una buona fetta dei 1,5 milioni di passeggeri che oggi viaggiano via nave per la Grecia.

Ci tengo a far notare che se c'è stato un calo nei traffici passeggeri negli ultimi anni non è perché c'è solo un operatore a gestire le linee da Brindisi, ma perché si sono sviluppate forme concorrenziali di viaggio, come i voli aerei low-cost, che hanno di fatto dimezzato il numero di passeggeri che viaggiavano da Trieste e Brindisi per la Grecia da 3 milioni a 1,5 milioni.

Infine, qualora tale concessione fosse aggiudicata al Gruppo Grimaldi, ritengo che lo stesso Grimaldi possa concedere alcuni servizi ad altri operatori, come già fa nei porti e nei terminal di proprietà e in concessione nel Mediterraneo e nel Nord Europa, fermo restando che non è escluso che possa coesistere con altre aree pubbliche e private nel porto. La possibilità che un grande operatore come Grimaldi possa investire a Brindisi dovrebbe essere accolta dunque, secondo il mio parere, come una grande occasione per il rilancio del porto e dell'intera città.

La comunità non deve dare per scontato che tutti i porti adriatici in un prossimo futuro abbiamo più o meno operatori che offrono collegamenti per la Grecia. Anzi vista la notevole riduzione di passeggeri che si è registrata negli ultimi anni non è escluso che ci sarà un consolidamento di traffici tra Trieste, Venezia, Ravenna, Ancona, Bari e Brindisi e qualche porto potrà addirittura rimanere senza collegamenti. La comunità dovrebbe essere orgogliosa che Grimaldi, primo operatore nel settore rotabili al mondo e miglior brand in Grecia attraverso la controllata Minoan Lines, voglia investire proprio qui perché restare con un operatore marginale solo estivo che utilizza navi di oltre 30 anni è il rischio maggiore che corre Brindisi (Massimo Sciscio).

 

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid, Puglia: pressione ancora alta sugli ospedali, altri 39 decessi

  • Attualità

    Donne e politica: "Un mondo ancora pieno di pregiudizi"

  • Sport

    Palaeventi: Comune di Brindisi - New Arena all’atto finale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento