menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il centro commerciale Le Colonne di Brindisi

Il centro commerciale Le Colonne di Brindisi

Ipercoop: boom carburanti a Brindisi e Bari

Coop non sente la crisi o la sente poco. Lo dice il bilancio 2012 e la notizia è lieta per tutti i lavoratori brindisini (in senso lato) che hanno trovato occupazione nel centro commerciale Le Colonne. Ma un ruolo importante lo ha avuto il carburante low-cost.

Coop non sente la crisi o la sente poco. Lo dice il bilancio 2012 e la notizia è lieta per tutti i lavoratori brindisini (in senso lato) che hanno trovato occupazione nel centro commerciale Le Colonne. La notizia è doppiamente lieta, a voler fare una previsione per il futuro, perché si legge nel resoconto di Coop Estense che una delle principali fonti del successo, nonostante il disastro planetario, è l'entrata garantita dai distributori di carburanti griffati Coop di Brindisi e di Bari.

Quanto hanno portato alla cooperativa nel 2012? Ben 72 milioni di euro. In 12 mesi. La 'benzina' a prezzi agevolati funziona e le due sperimentazioni pugliesi sono a loro volta carburante per l'azienda che di Brindisi e Bari quindi proprio non può fare a meno. Per Coop Estense è l'anno del sisma, la prova più difficile, della contrazione dei consumi come mai era accaduto prima, superata dal gruppo a garanzia dei livelli occupazionali.

Nel dettaglio: "L'esercizio chiude con una sostanziale tenuta delle vendite, a quota 1 miliardo e 379 milioni di euro (-0,1% sul 2011). Tenendo conto delle mancate vendite dovute alla temporanea chiusura di alcune strutture a seguito del sisma, così come del trasversale crollo dei consumi, si tratta di un risultato eccellente che ha permesso alla cooperativa di salvaguardare l'occupazione. Al suo raggiungimento hanno contribuito in maniera significativa le vendite di carburante, a quota 72 milioni di euro, realizzate dai distributori di Bari e di Brindisi, così come gli incassi realizzati grazie alle aperture domenicali".

Quindi: "In contrazione rispetto all'anno precedente (- 33%) ma positivo, l'utile consolidato si attesta a 10,594 milioni di euro. Un utile comunque superiore alle attese, visti i forti investimenti fatti per contenere l'inflazione e gli interventi straordinari per il ripristino delle strutture danneggiate dal terremoto. Per raggiungere questo risultato è stato determinante un forte presidio della redditività dell'impresa, attraverso interventi mirati ad ottimizzare i processi gestionali e ricercare le massime efficienze in tutti i settori, a fronte di una crescita delle utenze (tariffe, luce, gas,?) e dei costi del lavoro.

Infine, anche la gestione finanziaria ha chiuso positivamente, con un risultato di 10,445 milioni di euro. A fine 2012 Coop Estense conta 671 mila soci, di cui 116 mila nella sola provincia di Ferrara, dove hanno realizzato l'85% delle vendite; 54 punti vendita (di cui 29 a Modena, 12 a Ferrara, 12 in Puglia e 1 a Matera), 5.501 dipendenti, di cui 5.449 assunti con contratti a tempo indeterminato; 86.391 soci prestatori".

Carrefour fu costretto a lasciare la Puglia, l'Ipercoop di Brindisi invece gode di ottima salute. Ed è merito anche dei prezzi bassi del carburante, nonostante l'accanimento della criminalità.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento