rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Economia

Federalberghi difende l'Internazionale

BRINDISI - Federalberghi chiede al sindaco Mimmo Consales un incontro urgente per affrontare la questione relativa al Grande Albergo Internazionale, che come tutte le altre attività commerciali dislocate sul lungomare Regina Margherita, sta subendo grossi disagi dovuti ai lavori in corso.

BRINDISI - Federalberghi chiede al sindaco Mimmo Consales un incontro urgente per affrontare la questione relativa al Grande Albergo Internazionale, che come tutte le altre attività commerciali dislocate sul lungomare Regina Margherita, sta subendo grossi disagi dovuti ai lavori in corso.

«Il protrarsi dei lavori e le recenti chiusure "totali" della zona stanno creando seri problemi ai nostri associati. La situazione è diventata oramai insostenibile da quando per alcuni tratti è stato interdetto addirittura il passaggio dei pedoni. Federalberghi, l'Associazione degli Albergatori della Provincia di Brindisi, in questo senso, chiede un immediato incontro con il sindaco per fare il punto della situazione e altresì tutelare gli interessi di un suo associato proprietario di una storica e importante attività ricettiva ubicata proprio sul lungomare».

«Noi, naturalmente, comprendiamo che i lavori in questione siano molto complicati e impegnativi anche alla luce dei recenti ritrovamenti archeologici. Ma, come tante altre attività commerciali, non vogliamo essere messi in condizione di sospendere i servizi per i nostri clienti e quindi rischiare pesanti mancati introiti. Oltretutto ne va di mezzo anche l'immagine turistica della Città di Brindisi e dell'intero territorio provinciale. Per non parlare del periodo di crisi che già sta investendo il settore», spiega Pierangelo Argentieri, presidente di Federalberghi.

«Oramai è impossibile raggiungere il lungomare da corso Garibaldi così come da qualsiasi altra strada e per questo ci sentiamo decisamente trascurati dalle istituzioni. Nei mesi scorsi dagli uffici comunali ci era stata chiesta pazienza, ma ora non possiamo fare altro che chiedere di confrontarci direttamente con il primo cittadino».

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Federalberghi difende l'Internazionale

BrindisiReport è in caricamento