menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Theresa Mulloy

Theresa Mulloy

La Puglia all'Air Show di Farnborough presenta il suo distretto

FARNBOROUGH - Si terrà domani mattina, il workshop promosso da Regione Puglia, Regione Campania, Regione Umbria e Camera di Commercio di Torino al Farnborough International Airshow , il salone internazionale dell’aerospazio che riunisce, ogni due anni in Gran Bretagna, le principali industrie del settore aeronautico e spaziale a livello mondiale. Toccherà a Giuseppe Acierno, presidente del DAP, Distretto Aerospaziale Pugliese, e a Theresa Mulloy, responsabile dello SPRINT Puglia, presentare agli operatori e alle istituzioni internazionali i livelli di specializzazione, affidabilità e competitività raggiunti recentemente dal sistema aerospaziale pugliese.

FARNBOROUGH - Si terrà domani mattina, il workshop promosso da Regione Puglia, Regione Campania, Regione Umbria e Camera di Commercio di Torino al Farnborough International Airshow , il salone internazionale dell'aerospazio che riunisce, ogni due anni in Gran Bretagna, le principali industrie del settore aeronautico e spaziale a livello mondiale. Toccherà a Giuseppe Acierno, presidente del DAP, Distretto Aerospaziale Pugliese, e a Theresa Mulloy, responsabile dello SPRINT Puglia, presentare agli operatori e alle istituzioni internazionali i livelli di specializzazione, affidabilità e competitività raggiunti recentemente dal sistema aerospaziale pugliese.

La Puglia è presente al Farnborough International Airshow con un proprio spazio espositivo di 150 mq, che ieri è stato visitato anche dal ministro dell'Istruzione, Maria Stella Gelmini. "Il governo italiano ha un grande interesse nei confronti dei vostri distretti", ha detto il ministro a proposito delle politiche industriali attuate in Puglia. "Per i giovani la presenza dei distretti che riuniscono imprese e università è garanzia di una formazione di eccellenza".

E su questi punti ha voluto soffermarsi anche la vice presidente della Regione Puglia e assessore allo Sviluppo economico Loredana Capone, in visita all'Airshow. "I pensieri da un esponente così importante del governo italiano a proposito dei nostri distretti non possono che farci piacere. Ma vorrei sottolineare che il governo ci mette il pensiero, la Regione l'azione".

"I distretti produttivi - ha continuato la numero due di Vendola - sono il fiore all'occhiello delle nostre politiche industriali perché attraverso il distretto si fa ricerca e formazione. Questo è vero in particolare per il Distretto dell'Aerospazio". "La Boeing - ha spiegato - non solo ha affidato alle imprese presenti in Puglia la produzione di una sezione del 787, ma l'ha fatta anche progettare in Puglia. Altre imprese come la canadese Bombardier investe in Puglia perché nel distretto si fa ricerca. Al ministro Gelmini evidentemente e' piaciuto proprio questo".

Soffermandosi poi con il presidente del Distretto Aerospaziale Pugliese, Giuseppe Acierno, sul programma di sviluppo del DAP, ha detto: "Nell'ambito del distretto è nata la facoltà di Ingegneria industriale con una specialistica in aeronautica, inoltre sarà realizzato il primo ITS, l'istituto tecnico superiore aeronautico sostenuto da MIUR e Regione Puglia, un corso di studi post diploma finalizzato a preparare superperiti aeronautici. Recentemente e' partito anche un master e si lavora ad un'iniziativa di formazione interregionale tra Puglia e Campania. A sostegno delle attività aerospaziali la Regione Puglia ha promosso la creazione di 5 laboratori a rete".

"Abbiamo fortemente sostenuto il settore dell'aerospazio perché è davvero una delle massime espressioni di eccellenza made in Puglia. La Regione Puglia ha promosso investimenti per più di 215milioni di euro, che aumenteranno innovazione - ha proseguito Loredana Capone - e dunque competitività. Adesso attraverso questa importante vetrina di Farnborough possiamo dimostrare al mondo quanto la Puglia con i suoi distretti sia capace di innovare".

Lo SPRINT Puglia, con la collaborazione dell'Ente Fiera, dell'Ambasciata d'Italia a Londra e dell'Ambasciata del Canada in Italia, ha organizzato un'agenda di incontri tra gli imprenditori pugliesi e delegazioni di operatori francesi, inglesi e canadesi. Così come accaduto nei mesi scorsi all'Aeromart di Montreal e all'ILA Air Show di Berlino, la delegazione delle piccole e medie imprese pugliesi, accompagnata dal DAP, presente a Farnborough 2010 è nutrita e qualificata. Hanno accettato l'invito formulato dalla Regione Puglia a partecipare all'evento: AGE, Comer Calò, Demas, Giannuzzi, Gielle, GSE industria aeronautica, Helitec, Processi Speciali, Rav.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento