rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Economia

La stagione delle crociere continua

BRINDISI - Vacanze finite ma non per tutti. E' arrivata in porto alle 7,15 di stamani, lunedì 12 settembre, la nave da crociera Ryndam della Holland American Line (capacità, 1250 passeggeri), ormeggiando alla banchina della ex stazione marittima. Si tratta di una delle 13 lussuose unità di una compagnia fondata nel 1873 per svolgere i primi collegamenti transatlantici tra Europa e Stati Uniti. Agenzia raccomandataria a Brindisi, la Titi Shipping.

BRINDISI - Vacanze finite ma non per tutti. E' arrivata in porto alle 7,15 di stamani, lunedì 12 settembre, la nave da crociera Ryndam della Holland American Line (capacità, 1250 passeggeri), ormeggiando alla banchina della ex stazione marittima. Si tratta di una delle 13 lussuose unità di una compagnia fondata nel 1873 per svolgere i primi collegamenti transatlantici tra Europa e Stati Uniti. Agenzia raccomandataria a Brindisi, la Titi Shipping.

La Holland American Line è specializzata in crociere in ogni angolo del mondo, ma soprattutto nelle freddissime acque dell'Alaska dove detiene una vera e propria leadership. La compagnia fa parte dellaWorld's Leading Cruise Lines, una potente alleanza commerciale del settore che include oltre a Holland America Line, Carnival Cruise Line, Cunard Line, Costa Crociere, Princess Cruises e The Yachts of Seabourn.

I turisti che non hanno scelto l'escursione nel Salento, si sono dispersi per la città a piedi, con bici a noleggio o a bordo di un trenino. L'ennesima giornata di caldo afoso non ha agevolato le passeggiate, e Brindisi, con l'amministrazione commissariata e l'Autorithy portuale ancora in fase di assestamento, non ha certo potuto dare il meglio di sè. Gli operatori portuali interessati, tuttavia, hanno fatto il possibile per rendere la sosta interessante. Peccato per i negozi chiusi.

La sosta della Ryndam, che aveva iniziato la crociera da Barcellona (dove rientrerà), e proveniva da Messina e Cefalonia per poi proseguire per Kotor (Cattaro), è stata utile al sistema portuale come test per verificare la possibilità di ospitare le navi da crociera nel porto interno in attesa di una nuova soluzione. La nave è lunga infatti 220 metri, ma è stata portata dentro il Canale Pigonati e all'ormeggio da uno dei piloti del porto senza troppi problemi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La stagione delle crociere continua

BrindisiReport è in caricamento