rotate-mobile
Economia

La Turkish pensa ad un volo Brindisi-Istanbul

BRINDISI - Importante faccia a faccia tra un funzionario della Turkish Airlines, Yurdagul Altinoz, direttrice della Turkish Airlines per l’Italia, e il rappresentante di Aeroporti di Puglia Nicola Lapenna: le due parti stanno valutando l’ipotesi di istituire un volo Istanbul-Bari (o Istanbul-Brindisi).

BRINDISI - Al Salone nautico di Puglia si parla anche di traffico e nuove linee aeree grazie alla presenza di una folta delegazione di istituzional-commerciale turca, ospitata dal Distretto della nautica, che in questi giorni sta incontrando rappresentanti istituzionali pugliesi per sondare opportunità di affari e accordi.

Ed è proprio nello stand della Regione Puglia che ha avuto luogo un importante faccia a faccia tra un funzionario della Turkish Airlines, Yurdagul Altinoz, direttrice della Turkish Airlines per l'Italia, e il rappresentante di Aeroporti di Puglia Nicola Lapenna: le due parti stanno valutando l'ipotesi di istituire un volo Istanbul-Bari (o Istanbul-Brindisi). Si tratterebbe di un collegamento importante, visto che la Turchia è tra i paesi al mondo con il miglior tasso di crescita ed ha fatto registrare nell'ultimo anno tassi record di afflusso di turisti.

Sarebbe, inoltre, un secondo collegamento diretto dalla Puglia verso l'Oriente ed il Medio-Oriente, visto che nelle prossime settimane partirà il volo Bari-Tel Aviv (inizialmente programmato su Brindisi, poi, su richiesta degli israeliani che gestiranno la rotta, spostato sul capoluogo regionale.

In tema di incontri di una certa rilevanza, da segnalare domani pomeriggio, il workshop sulla nautica che vedrà la partecipazione, tra gli altri, del presidente del Distretto della nautica Giuseppe Danese, del presidente nazionale di Assonautica Alfredo Malcarne, e dell'assessore regionale allo Sviluppo economico, Loredana Capone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Turkish pensa ad un volo Brindisi-Istanbul

BrindisiReport è in caricamento